Ladytux

avanzando senza sosta, su terreni accidentati

Da papanews.it

Posted by ladytux su febbraio 27, 2008

Capitolo Attualità… e qua vi incazzerete…e manco poco..

Sanremo, il Cardinale Tonini ‘scomunica’ la canzone della Tatangelo: “Strumentalizza e danneggia gli omosessuali”
(no, non avete letto male…)

“Ad esser sincero, anche per l’età piuttosto avanzata (questo illustre porporato ha 93 anni, ndr) vado a letto presto e non guardo il Festival, ma ho sentito ugualmente parlare della canzone della Tatangelo.

 

quindi stiamo per assistere ad uno che parlerà di una cosa che non ha mai sentito…come premessa…

 

Ritengo che un tema così scottante, così delicato e tanto controverso come l’omosessualità non possa essere oggetto di una canzonetta. Mi sembra assurdo, oltre che offensivo verso gli omosessuali stessi, fare di questa diversità l’oggetto di un concorso televisivo. Ma si sa, oggi si sacrifica tutto sull’altare dell’audience, sia per rendere il prodotto più morboso e prurigginoso, sia per riempirsi il portafogli ai danni di quella parte debole che si pretende, falsamente e con ipocrisia, di difendere.

 

sta parlando della Tatangelo o della Chiesa Cattolica???

 

Non ho dubbi: boccio su tutta la linea la canzone di Anna Tatangelo quella canzone, e penso che neppure ai gay piacerebbe”.

 

esticazzi… e poi LUI dice cosa può o meno piacere ai gay? A prescindere che laTatangelo è la Tatangelo e non Vasco Rossi…Ma credo che se lui stesse zitto e con lui tutto il Vaticano sarebbero ben più felici e invece no…

 

Il Suo è davvero un giudizio molto severo, una vera e propria stroncatura…

“Parlo così in difesa degli omosessuali. Ma, aggiungo, anche se oggi ormai vale tutto e la morale sembra non contare più nulla, non è plausibile che un argomento delicato come quello dell’omosessualità, sia pure in termini musicali, venga trattato in prima serata, e per giunta al Festival di Sanremo, durante la cosiddetta ‘fascia protetta’, quando cioè ci sono milioni di bambini e adolescenti davanti alla Tv. Così si lanciano messaggi sbagliati”.

 

continua a parlare infatti e in difesa degli omosessuali…evabè.

Ma l’argomento è troppo “delicato” per parlarne, meglio una trasmissione sulla cronaca nera.

 

Lei sembra davvero avere molto a cuore i problemi degli omosessuali.

“Guardi, sono stato parroco a Salsomaggiore, e le assicuro che i ‘diversi’ vivono un grandissimo dramma interiore, per questo mi dà fastidio che si speculi su di loro. Dio solo sa quanti di essi mi hanno chiesto aiuto piangendo per uscire dalla loro diversità o, comunque, per essere aiutati a superare i pregiudizi della gente. Con questo non voglio dare giustificazioni all’omosessualità, perché si tratta comunque di una tendenza contro-natura e di un gravissimo disordine mentale ed esistenziale, ma è palese che i gay vivano una immensa tragedia interiore”.

 

edeccololà il difensore degli omosessuali..i “diversi”, tendenza contronatura e gravissimo disordine mentale.

A Tonì, mavattelaapijià in der secchio te, la tatangelo (quella a prescindere) e la diversità… la tragedia interiore sei solo te!

 

Cardinale Tonini, dalle Sue parole emergono accoglienza e fermezza.

“Nutro verso gli omosessuali, come del resto fa la Chiesa, dolcezza, carità e misericordia. Ma con ciò non legittimo l’omossessualità sotto l’aspetto etico. Chi sbaglia nei confronti dei gay è chi scrive racconti e canzonette per lucrare sulle loro disgrazie”.

 

La Chiesa cosa????

 

I dati Auditel, intanto, hanno mostrato un calo degli ascolti: c’è già chi parla di un flop del festival di Sanremo.

“Mi dispiace. La musica è una cosa bella e buona, serve per distendersi e passare ore di svago. Ma se vi è stato un pesante calo, penso che gli organizzatori debbano riflettere seriamente e prendere esempio da questa salutare lezione”.

 

ah non è che sanremo fa cagare da decenni, è colpa della canzone sui gay!!!

 

Eminenza, l’Italia è in piena campagna elettorale: ritiene che i valori etici e i cosiddetti principi non negoziabli debbano essere al centro del dibattito pubblico e politico?

“Ovvio: la difesa della vita, della famiglia, la lotta contro l’aborto non possono essere ingorate. Il dibattito politico deve mettere al centro i valori irrinunciabili e i cattolici, ma anche i non credenti, ne devono tenere conto quando andranno a votare”.

ecco, ora vedete chi diavolo votare…votate chi vi pare, basta che sia un partito laico…togliamoceli dalle balle

il post è finito… Andassero a cagare. Amen
Advertisements

2 Risposte to “Da papanews.it”

  1. Guevina said

    “Valori come la famiglia, la dignità della persona umana, i limiti che la scienza deve porsi interpellano tutti. Solo una visione superficiale può considerare queste sollecitazioni come interferenze o ingerenze”. Quindi se la Chiesa interviene su questi temi “non sono ingerenze ma sollecitazioni”.

    Chi l’ha detto?
    Tonini?
    Nazingher?
    Casini?
    Binetti?
    Bottijione?

    R.

    (Risp. Uolter)

  2. ladytux said

    Ho letto ora ora da te… 😀 ma ora vengo a fartelo io l’indovinello…
    besos rojos
    ladytux

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: