Ladytux

avanzando senza sosta, su terreni accidentati

CAP-POT-TO

Posted by ladytux su aprile 15, 2008

i commenti, domani… possiamo però dire che due tipi di persone oggi festeggiano, i piddini (che solo questo volevano e da anni) e chi ha votato a destra, perchè ha vinto.

e mentre la Bindi ribadisce, dopo le uscite di veltroni (non siamo di sinsitra) e di follini (la nuova dc) che “questo non è un partito socialdemocratico, altrimenti io non ci sarei” e mentre aspettiamo ci dicano in che gruppo parlamentare entreranno, sottolineo che:

non hanno più chi chiede una commissione parlamentare su genova, non hanno più chi chiede la questione morale, non hanno più chi chiede di rimettere al suo posto il vaticano, non hanno più chi rompe le balle contro il precariato, non hanno più chi scende in piazza per il rispetto del programma elettorale e dell’elettorato, non hanno più chi chiede il conflitto di interessi e non hanno più gli
antiberlusconiani..sono contenti si.
Fossi in quelli di sinsitra, (da noi della base alla dirigenza) io incrocerei le braccia ad libitum…resistenza? se la facessero. Opposizione? la facessero. Manifestazioni? Se le facessero. Hanno deciso INSIEME che il paese non deve essere rappresentato nei suoi aspetti riprendendo la grande idea di de gasperi? Bene il pd facesse opposizione di piazza e in parlamento… io credo parteciperò solo contromanifestazioni. Non scendo in piazza vicino ai nemici.

Annunci

28 Risposte to “CAP-POT-TO”

  1. mario said

    Mah,troppi non hanno più.
    Certo se pensi che la politica si riduca a stare dentro il palazzo hai ragione.
    Io credo che sia un percorso necessario per rigenerarsi e ritrovare una identità.
    In tanti qui non hanno votato (come nella mia famiglia)semplicemente perchè non si sentivano rappresentati, altri hanno votato lega perchè non sono piaciute le politiche economiche del governo (la vicenda dei ticket sanitari, delle auto 0,o degli aumenti che buona parte dei comuni e delle regioni di sinistra hanno fatto indiscriminatamente-es regione piemonte o comune di torino),altri Di Pietro perchè è l’unico anti berlusconi che parlava di legalità.
    Ci sarà modo di confrontarsi ma la piazza e l’opposizione non saranno certo PD.

  2. filomeno said

    -Hanno deciso INSIEME-

    ehmm… veramente non ha deciso Veltrusconi ma gli ELETTORI “storici” (e no ) della SinistraArcobaleno

  3. PieroS said

    Infatti non sono stati gli altri a cancellarvi, basti pensare a IDV, siete voi fuori tempo, a parte domande non c’era altro nel vostro schieramento, non una risposta moderna e riformatrice, se proprio vogliamo dirla tutta nemmeno le domande erano un granché ed i vostri (ex)elettori se ne sono resi conto.
    Un pò mi spiace ma davvero era ora che l’Italia si trasformasse in un paese politicamente più moderno.

  4. Anto said

    Bè, nei paesi moderni c’è una legge sulla fecondazione assistita rispettosa della dignità della donna, in Italia no. Nei paesi moderni sono regolate le unioni di fatto omosessuali e eterosessuali, in Italia no. Nei paesi moderni non si pone in discussione il principio di autodeterminazione femminile, in Italia si. Nei paesi moderni la cittadinanza è attribuita in base al principio dello ius soli, in Italia no. Nei paesi moderni non ci sono CPT in cui si pratica ogni sorta di abuso sugli extracomunitari, in Italia si. Nei paesi moderni c’è flessibilità, e se concludi un contratto a progetto, un altro lavoro lo trovi nel giro di pochi giorni, in Italia no. Nei paesi moderni gli insegnanti hanno stipendi dignitosi e l’insegnante è una figura rispettata, in Italia no. Nei paesi moderni non c’è un duopolio televisivo, in Italia si. Lo avete letto il programma della SA? No. Io quello del PD l’ho letto e tutte queste cose non c’erano. Rallegratevi, piddini! Come siete moderni! E come siete ciechi!
    LAdy tux, sono completamente d’accordo con te!

  5. ladytux said

    @filomeno…sai perfettamente che parecchi si sono Votati al voto utile..per cui… l’astensione non è stata così massiccia..eddiavolo erano tutti tutti di SA? maancheno.
    @Anto…condivido…io voglio i pacs e l’antica sono io, io voglio uno stato laico e l’antica sono io, io voglio una commissione sul g8 e l’antica sono io, voglio un partito con la questrione morale e l’antica sono io, voglio che la gente non lavori per sopravvivere ma per vivere e con una certa qualità della vita, voglio che si faccia ricerca su fonti alternative..loro vogliono tutto il contrario, mi tornano alla vecchia DC…e l’antica sono io… ah beh

  6. Siamo un paese moderno! Certo, un tritacarne a multi velocità.
    Ce ne accorgeremo nelle politiche del mondo del lavoro, ce ne accorgeremo nelle riforme costituzionali, questo paese moderno senza la sinistra “massimalista” in Parlamento.
    La cosa che fa più incazzare è che tanti ipocriti che hanno votato Veltroni o quel babbuino di Di Pietro giusto per tornare a lamentarsi della vecchia politica domani si permettano anche di dire che “un po’ gli dispiace” per la sinistra.

    Con i dispiaceri non ci compriamo nemmeno una risma per i ciclostile. Ricominciamo da capo, ricominciamo da fuori il parlamento.
    Un po’ meno per difendere il culo delle pecore che si sono votate Calearo e la Binetti (ma chi prendiamo per il culo…Montezemolo si sono votati in realtà…), un po’ più per difendere il culo nostro che non abbiamo tutta sta voglia di finire tritati dal lavoro precario, dall’assenza di pensioni, dalla cancellazione dei diritti civili che ci attendono con sempre più ferocia.

    Extraparlamentare….non lo ero neanche a 18 anni…non lo ero neanche a Genova….ma se serve lo faccio.

  7. Il Pd esulta, ma non si rende conto che si consumerà in parlamento in una opposizione vana (visti i numeri) ed edulcorata (visti i componenti e il programma).
    E i voti di sinistra che ha preso stavolta non li riprenderà più (quelli di centro non li ha presi neanche stavolta).

  8. solleviamoci said

    Nei paesi MODERNI i ladri, soprattutto quelli di tipo economico, se ne stanno a marcire in galera e non a fare i presidenti-del-consiglio-quasi-della-repubblica…
    E il PD ha poco da gongolare: tanto per cominciare, i molti voti che ha preso da qualche illuso che si è fatto abbindolare dal giochino del duopolio politico non gli torneranno, se non si mette a fare qualcosa di sinistra… cosa che non farà. E anche IdV sarà imbalsamata per quanto riguarda il conflitto di interessi – unica cosa che non permette a Di Pietro di stare a destra. E anche se si mettono a strisciare da qui all’eternità, il cavaliere gli darà qualche contentino tipo osso-che-il-padrone-lancia-ai-cani-sotto-il-tavolo, perché la destra NON HA BISOGNO del PD.
    E noi nemmeno.
    Ma che mi importa? Sono nata extraparlamentare, torno ad esserlo.
    Ma muta e sottomessa… mai.
    Riprendiamoci le nostre vite! E, ora più che mai… resistenza!
    Suerte.

  9. PieroS said

    Nelle vostre risposte mi sembra di leggere del livore verso noi elettori del PD, comunque se pure non fosse, le vostre invettive nei nostri confronti, sono sbagliate; sono gli elettori ad avervi abbandonato, noi democraticamente abbiamo deciso di voler correre da soli.
    Comportatevi da adulti, prendetevi le vostre responsabilità, il vostro progetto non ha convinto, il nostro non ha sfondato, noi abbiamo sbagliato, voi molto di più.
    Siete ancora riusciti a dividervi(male di origini antiche nella sinistra) in micropartitini da meno dell’1%i.

    Mentre scrivo Pagnoncelli racconta su Ballarò che gli elettori Verdi si sono spostati sulla Lega al nord.

    p.s.
    Il mio dispiacere era sincero e non ipocrita mi spiace che non ci crediate.

  10. solleviamoci said

    Personalmente non ho livore nei confronti degli elettori del PD… non foss’altro perché dovrei diseredare mezza famiglia, che ha optato per il “voto utile” (e adesso già si sta mangiando le mani ma vabbé, sono scelte…).
    Il livore semmai c’è nei confronti dei vertici del PD… di chi ha deciso che Calearo e Colaninno ci stessero bene, che SA era il nemico (come ha detto Crozza: Veltroni non ha mai fatto il nome del suo principale avversario in campagna elettorale… e s’è scoperto adesso che era Bertinotti), che ha rimesso in piedi un cavaliere che era agli sgoccioli… queste sono cose che io non perdono. E non dimentico.
    Quanto agli errori che abbiamo fatto… tanti, senza dubbio.
    Anche l’essere stra-frazionati (del resto, a giudicare dai commenti del PdAC non è che si sia imparato…).
    Ma siccome sono ottimista, non penso che di abbandono radicale si tratti. Si tratta semplicemente di rimboccarsi le mani, lavorare sul serio e riguadagnare il terreno MOMENTANEAMENTE perduto.
    Suerte…
    PS: al tuo dispiacere ci posso credere, a quello di Veltroni molto meno… scusa, ma proprio non ci riesco!
    elena

  11. solleviamoci said

    OPS! Rimoboccarsi… le maniche, ovviamente! 🙂

  12. ladytux said

    @piero s…nelle nostre parole leggi il livore? solo perchè TU hai appena detto che noi siamo antichi e fuori dal tempo?Ho un problema serio di comunicazione con i piddini….Solo perchè TUTTO l’arco parlamentare ha riconosciuto, anche da destra che una storia di sinsitra è stata cancellata dal voto utile e che per la nostra democrazia parlamentare un popolo non rappresentato è gravissimo..TUTTO (FINI COMPRESO!!!) tranne il pd..che è felice e il cui leader ha detto “ho dormito sereno” Solo perchè è dal 2001 che tentate di fare il “d’alemone” te lo ricordi? e ci siete riusciti? solo perchè i diessini hanno abbandonato tutte le battaglie di sinistra che li vedevano solo nel 2006 in piazza con noi? Solo perchè i piddini esultano ovunque perchè finalmente non esiste più la sinistra? (con la quale i vostri dirigenti hanno mangiato e sono arrivati dove sono per poi scendere le braghe a silvio, usa, confindustria e chiesa) Solo perchè continuate a non ammettere che avete gettato al macero un programma e NON AVETE rispettato l’elettorato che v’ha votato nel 2006 superando di gran lunga l’ipocrisia di silvio e del contratto e dando la colpa ai ministri comunisti in piazza…peccato che Fioroni e Di pietro non sono ministri di SA. Solo perchè correte con di pietro che ha votato contro la commissione parlamentare sul G8? (è abbastanza grave??) Livore? nooooooooooo, io odio la dirigenza ds e il suo maccartismo dall’89..oggi ho il resto per la base del pd. Il 25 aprile parlerete di storia condifisa o direte VIVA LA RESISTENZA E L’ANTIFASCISMO? torni il 25 cosi vediamo cosa hanno detto?
    ladytux

  13. ladytux said

    @solleviamoci…rimoboccarsi… nun gliela poi ffà… tranquilla stiamo tutti così 😀
    elettori del pd…beh la dirigenza propone, se poi uno li segue la colpa è la loro… anche perchè credere all’antiberlusconismo e al voto utile quando uolter è il primo che difende silvio…beh…

    @Conte… perchè visti i presupposti il pd vuol fare opposizione? ma quando? E su cosa la farebbero? sui soldi alla scuola privata? Glieli ha dati fioroni… sul precariato? Perchè loro volevano togliere il precariato? sugli armamenti? (posso ridere?) sui diritti civili? sulla laicità? Sui diritti dei lavoratori tipo articolo 18? sul pacchetto sicurezza che non è passata in senato per confindustria (che sta, dove?) Sulla validità della costituzione che non si deve toccare? sui salari, quando non hanno voluto farlo adesso usando il tesoretto prima delle elezioni (prendevano anche più voti)?sul conflitto di interessi???? (e so due!)
    Su cosa fanno opposizione questi??? e con che faccia visto che i programmi sono “scritti”?
    @filomeno, se l’elettorato avesse abbandonato la sinistra per colpa della sinistra, non avremmo riconfermato i dati nelle amministrative dove il pericolo silvio non c’era, noi non perdiamo mezzo punto.
    besos rojos
    ladytux

  14. ladytux said

    @anto ed alessandro..condivido in toto.MA la modernità, in italia è togliere diritti.
    besos rojos
    ladytux

  15. PieroS said

    Cara ladytux che le vostre proposte siano fuori dal tempo lo stanno riconoscendo anche i vertici dei dei vostri partiti, personalmente di piddini esultanti per l’assenza della sinistra non ne ho visti; Veltroni può o meno dormire sereno non credo dovrebbe esser questo il tuo problema ma suo visto che ritiene di aver fatto tutto per bene, personalmente credo che di errori ne abbia fatti; il fatto che io abbia o meno mangiato con delle persone non implica che debba vivere in simbiosi con loro, significa che molte delle battaglie sono state comuni, molte ma non tutte; Di Pietro è un uomo politico, dunque fallibile come tutti, ha commesso degli errori, per questo dovremmo ripudiarlo? E noi(voi compresi) quante ne abbiamo sbagliate avallando certe forme di socialismo reale? Sono errori punto, ci si può correggere se solo si vuole. Ti sembra per caso che il 25 Aprile sia da noi considerato un evento funesto? Infine io parlavo di modernità politica nel senso della minore frammentazione politica che permette una più rapida presa di decisione a livello istituzionale per un mondo che si evolve ad una velocità maggiore di quanto gli italiani fin’ora sono riusciti a fare.
    Per chiudere ti ricordo che il programma non l’ha stracciato Prodi ma voi, anche il contratto nazionale che i sindacati avevano approvato dopo il referendum avete avuto il coraggio di impugnare e per ogni decisione presa ricordo in tv un continuo distinguo partiti della S.A. E le marce contro il governo di cui voi eravate parte? Sono cose che gli elettori non capiscono, cultura di governo, quella ci vuole se si vuole cambiare realmente e non mi sembra che la S.A. ne abbia avuta fin’ora, probabilmente le cose cambieranno adesso ed è un bene non credi?
    p.s.
    Scusa la confusione ma milioni di idee mi affollavano la mente e tentando con raziocinio di ridurle in pochi punti chiave(cosa per noi difficile 🙂 ) mi è venuto fuori questo post sgangherato.

  16. PieroS said

    Ecco di cosa parlavo:

    http://www.corriere.it/politica/08_aprile_16/resa_conti_sinistra_progeto_scissione_Gallo_f19b41b4-0b79-11dd-98e1-00144f486ba6.shtml

    davvero allucinanti!

  17. ladytux said

    @pietro..scusa ma il programma prevedeva una marea di cose, mi dici cosa ha fatto il pd (vabè i 2o ministri insomma)? Cioè non fanno la legge sul conflitto di interessi io mi incazzo e sono stronza io? Il pacchetot wlefare prevede il precariato a 36+36+36 ecccc io ho votato una coalizione che doveva eliminare il problema e io sono stronza?
    Il voto della sinistra è andato alla lega…la lega chiede scioperi fiscali, meno tasse, secessione, federalismo, razzismo (extra e italiano) sono queste le idee “nuove?” dei comunisti o gente di sinistra devono portare queste istanze? non credo…e non intendo farlo.
    O le idee nuove sono non insultare e non cacciare silvio, abolire l’articolo 18 aumentare gli armamenti e privatizzare beni pubblici tipo l’acqua..ecc ecc? togliere la spaccatura nel paese a prescindere? Scusa ma io, molto buonista e molto ecumenica come mi prendono per il culo qui, non ho intenzione di andare a cena con dei fascisti o dei leghisti o dei mafiosi.
    Piddini esultanti? vai in giro per il tuo paese, ne trovi, fidati.
    Le cose cambieranno nell’opposizione con calearo colaninno serra vaticano usa e de gennaro? contento tu.
    Cambieranno? Cambiatele fateci vedere come fate l’opposizione buonista. Io se scenderò in piazza sarà unicamente per opzioni pidiccine e che non facciano numero con chi le manifestazioni e l’elettorato di sinistra le ha denigrate. Se la sinistra è così “vecchia” come mai tra politiche e amministrative qui si sono raddoppiati i voti non perdendo noi mezzo voto?
    Allucinanti perchè? dici che Sa è fallimentare, va benissimo smontarla no? (a prescindere. era fallimentare non per i risultati politici ma perchè l’abbiamo testato giorno per giorno in sezione)
    Perchè a sinistra non ci si deve dividere? come mai i ds che si definivano di sinistra si sono uniti con la DC?
    25 aprile…non so se per voi sia funesto, non sono io che chiedo e dialogo con i fascisti per riscrivere la costituzione e metto il revisionismo in agenda. Sentiremo cosa dirà la dirigenza del pd il 25.
    ladytux

  18. Allora, vediamo un po’ se si fa uno straccio d’analisi.

    a) la Rete non sposta neanche un voto, e questo più o meno si sapeva;
    b) i sondaggi sono delle pippe immani, cfr. anche i sondaggi di Adinolfi sulle primarie
    c) la Sinistra ha fatto un casino pazzesco, ma i voti che nel centro-italia sono finiti al PD torneranno a casa già dalle Europee, dopo l’azzeramento dei gruppi dirigenti nazionali;
    d) malgrado i Caleari, i Colaninni, i generali anti-gay, le madonne piangenti Madia e Binetti, le giovani capolista laureate con fondamentali tesi sul linguaggio di De Mita (ah, l’Università italiana…), i Crisafulli collusi… malgrado tutto ciò, dal centrodestra non è arrivato un voto che è uno, o perlomeno nulla che abbia rilevanza statistica;
    e) Uòlter/Bettini prendono gli stessi voti del povero Fassino, ma se da questi togliamo i voti arrivati solo in virtù della polarizzazione – e della dabbenaggine di un sacco di brava gente di sinistra che si fa abbindolare dai sondaggi taroccati – si scopre che i voti sulla proposta PD sono ben al di sotto del 30%;
    f) in virtù del punto (e) Uòlter/Bettini hanno fatto un disastro, e se qualcuno crede ai fantomatici sondaggi – arièccoci – che nessuno ha mai visto e secondo i quali partivano da meno 22 – maddài – vuol dire che è pronto per diventare spettatore fedele del TG4 (come dire: adesso hai il raffreddore e la mia medicina non te lo fa passare, ok, ma fidati di me se ti dico che in realtà prima avevi una broncopolmonite);
    g) in virtù del punto (f), se proprio Uòlter/Bettini volessero fare gli ammeregàni fino in fondo, dovrebbero fare esattamente come fanno in quel Paese quando si perdono le elezioni. Figurarsi poi quando le si straperdono.

    Torquato della Garisenda

  19. PieroS said

    Allucinante si! Qui si parla di ripartire dalla falce e dal martello, gli elettori di sinistra chiedono unità e loro si disgregano invece di sostituirsi, non capirò mai questa voglia della sinistra di farsi del male.
    A mio avviso c’è un grosso limite nel discorso che fai, un limite dettato dalla forte impronta lasciata dal concetto di lotta di classe, nelle moderne democrazie le forze socialdemocratiche hanno dentro un pò di tutto ed il sistema che si governa è oggi un gioco interconnesso di variabili e relazioni, che se modificate anche singolarmente producono risultati macroscopici.
    Riguardo la lunga lista di ministri è stato un errore, un errore dettato dalla frammentazione e dai personalismi e che spero col PD non si presenti più.
    Nel mio comune pd, comunisti e socialisti, presentatisi in ordine sparso non si guardano in cagnesco e gli elettori non si insultano vicendevolmente.
    Riguardo allo spostamento del voto comunista e verde sulla Lega c’è poco da fare, ne parlavano stamane anche su RepubblicaTv analizzando i flussi elettorali(ieri anche a Ballarò). Purtroppo le istanze portate dalla vostra forza politica non coincidono più con quelle dei cittadini che vi hanno sonoramente strigliato.
    Semplifichi troppo sparando sugli avversari e classificandoli come portatori di soli interessi particolari o altre bestialità( che ovviamente sono presenti) commettendo il grosso errore di sottovalutarli, ad esempio basti pensare alla sicurezza, se questa non è garantita alla lunga il fastidio si trasforma in razzismo, noi di sinistra abbiamo sempre ben parlato ma mai agito concretamente.
    Ci sarebbe molto altro da dire riguardo gli interventi mancati del nostro comune governo, ma devo ricordarti che alla fine dell’anno scorso il tuo leader lo definì una esperienza morta? Cosa ovviamente avvenuta poco dopo e grazie alla infinità di liti di distinguo da parte di ogni partitino. Come si sarebbe allora potuto agire?

    Ok il resto dei miei disordinati pensieri si è cancellato, scusa ma ora non ho davvero voglia di riscriverli.

    Con l’augurio di rivedervi presto in parlamento(spero aggiornati e coesi), vi saluto calorosamente.

    Piero.

  20. Alessandro said

    Provo a chiarire il concetto ai piddini. Pacatamente….
    Il precedente governo doveva fare un sacco di cose scritte nel programma e non le ha fatte tutte. Curiosamente non ha fatto tutte quelle che potevano attirare l’elettorato più a sinistra. Questo ci fa, pacatamente, girare le balle!

    La sinistra durante questa fase ha ingoiato. Premio: correte da soli, siete un peso, avete rovinato il governo! Perchè è questo che dicevano i dirigenti PD.

    Ora, anacronismi o meno, la sinistra non è una cosa astratta, significa alcune cose ben precise. Ne avessi vista una rappresentata dal PD!
    Ora, pacatamente, o sei di sinistra, o sei dall’altra parte. Se Poi un Paese moderno è un Paese governabile, senza troppi partiti e dove le decisioni si prendono in fretta, faccio notare che dal 1933 al 1945 la Germania era il più moderno dei Paesi.
    Comunque ci rivediamo il 26 Aprile. Le uniche cose che voglio sentire da Veltroni sono che la Resistenza è stato un momento eroico e che i fascisti non hanno diritto di cittadinanza in nessun Paese del mondo, tanto meno nelle liste del PD nel Lazio!
    Emmobbasta!

  21. PieroS said

    @ Alessandro: Provvedimenti come la lotta all’evasione? O la riduzione dell’ICI o venir via dall’IRAQ oppure ancora il nuovo contratto dei lavoratori, tutti interventi di destra vero?
    Se negate ogni cosa è inutile discutere, se inoltre arrivi a dire che io sostengo la dittatura quando parlo di semplificazione allora vuol dire proprio non voler discutere, se è così che vuoi/volete risolvere i problemi interni alla tua/vostra formazione allora sarà difficile rivedervi in parlamento se non marginalmente.

  22. Alessandro said

    Piero non li nego, anzi li ho apprezzati… Io infatti, come molti a sinistra, il governo l’ho difeso anche nei momenti peggiori. Il problema è che si veniva presi comunque a pezze in faccia.

  23. Alessandro said

    Ah scusa la riduzione dell’ICI non l’ho apprezzata. E’ una tassa sulla proprietà, e le proprietà vanno tassate. (e solo per evitare confusione, io una casa ce l’ho, l’ICI la pago e anche volentieri). E comunque andava a discapito dei comuni…

  24. PieroS said

    Io credo che l’unico che si possa lamentare di aver preso pezze in faccia è Romano Prodi, Lui ci ha messo la faccia e gli altri lo smentivano continuamente, ha tirato, ha tenuto, ha cucito, gli mancavano solo i miracoli, insomma lo hanno, in particolare la costellazione comunista, logorato in tutti i modi. Ricordi la stupidata della Sinistra di governo e di movimento?

  25. ladytux said

    @pieros…Allucinante si! Qui si parla di ripartire dalla falce e dal martello, gli elettori di sinistra chiedono unità e loro si disgregano invece di sostituirsi, non capirò mai questa voglia della sinistra di farsi del male.

    scusami ma io sono un elettrice di sinistra e tu del piddì..io sto in sezione 6 ore al giorno (ho solo la tessera non rivesto cariche, solo convinzione e passione) sono stata casa per casa in campagna elettorale… TU sai cosa vuole l’elettorato di sinistra e i comunisti? Un pò pretestuoso mi pare. comunque, rivogliono il simbolo. Stacce. (stupido? non stupido? vogliono quello)

    A mio avviso c’è un grosso limite nel discorso che fai, un limite dettato dalla forte impronta lasciata dal concetto di lotta di classe, nelle moderne democrazie le forze socialdemocratiche hanno dentro un pò di tutto ed il sistema che si governa è oggi un gioco interconnesso di variabili e relazioni, che se modificate anche singolarmente producono risultati macroscopici.

    scusa ma il limite è già nella parola socialdemocratico, visto che rosi bindi ha ribadito che “non è un partito socialdemocratico altrimenti io non ci starei dentro” Follini “valter è l’uomo per far ripartire la dc” (più o meno, a memoria non la so).

    In più, un pò id tutto è un conto un 80% di clericali e un 20% di laici ma timidi…beh..non è un pò di tutto. Nel pd chi hai che vuole l’eliminazione del precariato ad esempio? (siamo d’accordo che il precario è il nuovo schiavo che non ha mezzo diritto e mezza forza contrattuale in azienda?)

    Riguardo la lunga lista di ministri è stato un errore, un errore dettato dalla frammentazione e dai personalismi e che spero col PD non si presenti più.
    Nel mio comune pd, comunisti e socialisti, presentatisi in ordine sparso non si guardano in cagnesco e gli elettori non si insultano vicendevolmente.
    Riguardo allo spostamento del voto comunista e verde sulla Lega c’è poco da fare, ne parlavano stamane anche su RepubblicaTv analizzando i flussi elettorali(ieri anche a Ballarò). Purtroppo le istanze portate dalla vostra forza politica non coincidono più con quelle dei cittadini che vi hanno sonoramente strigliato.

    e qui faccio una domanda che non so se già ti ho fatto (il sistema dei commenti nei blog è odioso) se gli italiani mi chiedono tolleranza zero e fuori gli immigrati, io di sinsitra devo cambiare idea sugli immigrati? Devo fare come calderoli e borghezio per prendere voti? e perchè non fare il pagliaccio e dire stronzate come silvio? quello vince!

    Semplifichi troppo sparando sugli avversari e classificandoli come portatori di soli interessi particolari o altre bestialità( che ovviamente sono presenti) commettendo il grosso errore di sottovalutarli, ad esempio basti pensare alla sicurezza, se questa non è garantita alla lunga il fastidio si trasforma in razzismo, noi di sinistra abbiamo sempre ben parlato ma mai agito concretamente.
    Ci sarebbe molto altro da dire riguardo gli interventi mancati del nostro comune governo, ma devo ricordarti che alla fine dell’anno scorso il tuo leader lo definì una esperienza morta? Cosa ovviamente avvenuta poco dopo e grazie alla infinità di liti di distinguo da parte di ogni partitino. Come si sarebbe allora potuto agire?

    Scusami ma è notizia di oggi che prodi se ne è andato perchè uolter ha detto che il governo è stato un fallimento e la perdita è colpa di prodi… (con tutti i distinguo del no non se ne è andato per uolter o meno…l’ha detto?)

    Ok il resto dei miei disordinati pensieri si è cancellato, scusa ma ora non ho davvero voglia di riscriverli.

    Con l’augurio di rivedervi presto in parlamento(spero aggiornati e coesi), vi saluto calorosamente.

    Piero.
    Aggiornati…ripeto se significa dire si a confindustria al papa e agli usa, spero di rimanere fuori parlamento e avere chi non svende le sue idee.

    —-
    stupidata della sinistra di governo e di lotta? ma berlinguer tanto schifo vi fa?

    besos rojos
    ladytux

  26. ladytux said

    @Alessandro… dici “Questo ci fa, pacatamente, girare le balle!” la prima risata di cuore da domenica 😀 me la rivendo subbito!
    sull’ici a piero…ICI…cioè togliamo l’ici a chi la casa ce l’ha e non la diamo a chi non ce l’ha? diamo…anche solo la possibilità alla gente di fare un mutuo..da precario non difeso (welfare 27 luglio 2007) non lo prenderai mai.
    (sai che la posta non m’ha fatto un bancoposta, dove i soldi ce li mettevo io!!! perchè precaria? Questo ci fa, pacatamente, girare le balle! (cit)
    Togliamo l’ici? perfetto… secondo te chi la casa non ce l’ha è più fortunato o meno fortunato? A Roma la sinistra con atto dei presidenti dei municipi…ha dato le case agli occupanti di appartamenti VUOTI. con uno strumento previsto per legge.. il pd li ha denunciati… bello.
    le case popolari chi le deve prevedere? il sindaco o no?
    Penso sia un atto di sinistra quello di fabio nobile e altri presidenti della sinistra e non degli altri. Ma sono comunista, quindi è irrilevante.
    Devi pensare al ceto medio… giusto, e chi è ceto basso sti cazzi?
    besos rojos
    ladytux

  27. PieroS said

    1) Socialdemocrazia..si e lo ripeto Rosy Bindi può dire ciò che vuole, anche Pannella parla di partito non laico ma è dentro, la Binetti è lì con i Radicali e i Ds dove sono?
    2) Le componenti son presenti tutte, anche quelle laiche, mi ripeto: i Ds ad esempio o i pannelliani che non mi sono mai sembrati timidi;
    3) Sbagli Prodi non va via perché Veltroni si è espresso in quei termini, è una lettura scorretta e bugiarda.
    4) Ribadisco ciò che ho detto è stato Bertinotti a parlare di esperienza finita e se pure (ipoteticamente) Veltroni si è espresso parlando male dell’esperienza prodiana lo ha fatto oggi a governo caduto e non l’anno scorso, la tempistica è importante.
    5) Non faccio militanza in quel modo ma a differenza tua conosco i miei concittadini visto che di incontri ne ho fatti molti e forse 2, ripeto 2 soli voti berlusconiani son riuscito a conquistarli portandoli da noi, un pò poco vero, so dunque ciò che vogliono gli altri.
    6) Non parlo di rincorrere gli istinti più bassi, sei scorretta se affermi questo, parlo di risolvere i problemi prima che questi prendano il sopravvento, lasciare che si creino ghetti pericolosi fa solo in modo che la paura cresca e si trasformi in non accettazione prima e razzismo successivamente.

    Questo è il mio ultimo messaggio sul tuo blog, perché mi sembra che non ami il contraddittorio, trasformi il senso dei poveri concetti da me espressi a tuo uso e consumo, è casa tua e le regole le fai tu, quindi tolgo il disturbo.

    p.s.
    Un ultimo pensiero però permettimelo, dalle tue parole sembra non traspaia alcuna autocritica, inoltre continui ad insultarmi dandomi del venduto alla confindustria, allo stato vaticano o a quello statunitense.
    Ok adesso ti saluto e ti ringrazio comunque del tempo concessomi.

  28. ladytux said

    1) Socialdemocrazia..si e lo ripeto Rosy Bindi può dire ciò che vuole, anche Pannella parla di partito non laico ma è dentro, la Binetti è lì con i Radicali e i Ds dove sono?

    i ds? tipo fassino che tra la posizione degli studenti della sapienza e il papa è andato all’angelus dicendo “grave attacco al papa”??? i ds dove sono? me lo chiedo dal 2006. A parte violante d’alema fassino…mi chiedo dove siano finiti i compagni della base, perchè da un giorno all’altro hanno rivoluzionato le loro idee.

    2) Le componenti son presenti tutte, anche quelle laiche, mi ripeto: i Ds ad esempio o i pannelliani che non mi sono mai sembrati timidi;

    sai meglio di me che i radicali sono li per il contrattino poltrone e soldi… più dignitoso boselli.

    3) Sbagli Prodi non va via perché Veltroni si è espresso in quei termini, è una lettura scorretta e bugiarda.

    non l’ho mica detto io…l’ho letto sui giornali (o repubblica o cds..e non sono comunisti)

    4) Ribadisco ciò che ho detto è stato Bertinotti a parlare di esperienza finita e se pure (ipoteticamente) Veltroni si è espresso parlando male dell’esperienza prodiana lo ha fatto oggi a governo caduto e non l’anno scorso, la tempistica è importante.

    se una cosa non va bene la cambi in corsa..e poi..scusami ma lo doveva dire in campagna elettorale avevate 22 ministri su 25!

    5) Non faccio militanza in quel modo ma a differenza tua conosco i miei concittadini visto che di incontri ne ho fatti molti e forse 2, ripeto 2 soli voti berlusconiani son riuscito a conquistarli portandoli da noi, un pò poco vero, so dunque ciò che vogliono gli altri.

    e ti domando, per avere quei voti saresti disposto a fare politiche berlusconiane?

    6) Non parlo di rincorrere gli istinti più bassi, sei scorretta se affermi questo, parlo di risolvere i problemi prima che questi prendano il sopravvento, lasciare che si creino ghetti pericolosi fa solo in modo che la paura cresca e si trasformi in non accettazione prima e razzismo successivamente.

    perfetto, sono d’accordo. tutta la manfrina sulla sicurezza nelle città i lavavetri i rom eccecc da dove è uscita nel csx? sbaglio o i tre sindaci sceriffi (soprannome dei gionrali) hanno fatto una bagarre? con amato “modello giuliani!!!” (non era fascista per i ds giuliani fino a due anni fa?

    Questo è il mio ultimo messaggio sul tuo blog, perché mi sembra che non ami il contraddittorio, trasformi il senso dei poveri concetti da me espressi a tuo uso e consumo, è casa tua e le regole le fai tu, quindi tolgo il disturbo.

    io ti rispondo per quello che arriva dai tuoi post, se non amassi il contraddittorio censurerei i messaggi o non risponderei. uso e consumo? pare che ci guadagno qualcosa.

    p.s.
    Un ultimo pensiero però permettimelo, dalle tue parole sembra non traspaia alcuna autocritica, inoltre continui ad insultarmi dandomi del venduto alla confindustria, allo stato vaticano o a quello statunitense.

    il dibattito politico non è mai personale, e se non si passa al torpiloquio i miei toni sono bassi… il pd è (e non lo dico solo io e non lo dice solo la sinsitra ma lo stesso pd) vicino alle istanze della chiesa, ed era partito come un partito laico, con confindustria dentro (ed i ds erano pro lavoratori, anti precariato) gli usa… il modello americano l’ho cicciato fuori io?
    Non è Uolter che osanna il partito in linea con gli usa? democratic party dalla Festa dell’unità qualcosa dice.Ma anche politicamente, un esempio per tutti…gli usa chiedono la base in germania e i tedeschi (non i comunisti!!) dicono NO, gli usa chiedono a d’alema (sul programma c’è riduzione basi nato) dice si… viene bush a roma…dal pd si dice “non si può contestare bush”??? secondo te, bush si può contestare in una democrazia? a te la frase non stupisce? a me allibisce visto che le contestazioni contro bush le ho fatte per anni con i DS! com’è ora è diventato buono???

    scusa ma non mi pare che i ds siano rimasti non dico togliattiani, ma nemmeno berlingueriani però.
    (tanto che nelle sezioni dei ds che conosco io appena sono diventati pd berlinguer è scomparso e staccato dal muro)

    Ok adesso ti saluto e ti ringrazio comunque del tempo concessomi.

    guarda che non sono una parlamentare 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: