Ladytux

avanzando senza sosta, su terreni accidentati

ma il collettivo lo sa?

Posted by ladytux su ottobre 8, 2008

Stavo cazzeggiando e sono andata a leggere l’ovvia rosicata (prevista) di spartacus sul suo blog. Aoh, e se mi devo incazzare duecento volte al giorno per colpa di silvio, almeno su kilombo mi diverto, d’altronde non insulto nessuno e non faccio del male a nessuno e invece leggo in un suo commento  a samie, questo:

 “rispetto a le risposte che da Valerio mi permetti che non sono responsabile, ho letto quella risposta come te l’ha inviata lui, perché io e gli altri redattori non riceviamo direttamente le mail redazionali ma ce le rigira Valerio. (Infatti ci sarà da “ridere” uscendo lui nessuno riceverà più le mail dell’utenza!) ”

il collettivo sapeva (mea culpa non c’ero per lavoro) che le mail non le leggono 6 persone ma una che le rigira? Secondo voi (anche se sono convinta che Pieroni sia in buona fede e le rigiri davvero) è normale che se esce Pieroni la redazione si blocchi? Soprattutto che la redazione si blocca se a Pieroni si pianta la connessione per due giorni?

Almeno, la redazione ha avvertito il collettivo di questo meccanismo “anomalo?”

 (io di commenti ne ho lasciati tre, diversi ovviamente su punti diversi dello stesso post, non trolleggianti e senza insulti, vediamo quanti ne censura ^_^)

ps. non rompete le balle che lo faccio perchè in campagna elettorale, io per kilombo rompo i coglioni anche se non candidata…anzi.

(e ci sono fior di prove sia qui che su www.cornettiecappuccino.blogspot.com e fior di kilombisti testimoni, di sinistra, di centro e di destra) tnx.

Annunci

13 Risposte to “ma il collettivo lo sa?”

  1. korvorosso said

    Questo è Kilombo oggi, compagna. La sagra delle suole. Però è protetto dallo Spirito Santo, quindi stiamo tranquilli

  2. Giulia said

    Cara Ladytux hai fatto la domanda giusta: MA IL COLLETTIVO LO SA?
    No e neanche tu perchè ti ma ti manca un pezzettino… Spartacus infatti nella sua benevolenza non ha dipinto il quadro interamente, ha lasciato alcune parti oscure.
    Ma io sono buona e ti do una luce.

    Pieroni esce dalla redazione? Quando mai
    Lui è Fondatore del gruppo su facebook, rimane li a vita.
    Per intenderci.

    Voglio vedere se la nuova redazione potrà mettere becco nel gruppo. Io non credo visto che lui ha dato cariche, ha stabilito regole, tra le quali che Kslow chiude e rimane facebook senza interpellare naturalmente il collettivo.

    Comunque è un problema che dovrete risolvere e sicuramente è il più urgente altrimenti vi ritrovate con una scissione.

    Altro discorso, la mailing come Pieroni ha scritto a Jaco di inserire Spartacus che ora riceve la mail redazionale (questo Spartacus si è dimenticato di dirlo, anche perchè gli altri redattori non sono stati inseriti nella richiesta dimenticanza???), il nostro Valerio ha anche chiesto a Jaco di rimandare tutto al webmaster, cosa che Jaco ha fatto.

    Comunque Jaco penso non abbia problemi ad inserire te nella mailing e i vecchi redattori dimenticati, come di confermare il tutto.

    Ciao
    Giulia

  3. Giulia said

    Leggo oggi che la questione email redazionale richiesta da Pieroni SOLO per Spartacus viene confermata da lui nelle risposte dei suoi commenti al post a te dedicato.
    E comunque mi lascia perplessa uno che fa un post dedicato alla vicenda, lo aggrega sotto ITALIA (sarà una vicenda di carattere nazionale) cita il manuale del redattore NON approvato dal collettivo l’unico che per lui insieme alle sue interpretazioni fa fede (certo che se interpreta come scrive…) e che serenamente,dopo le pressioni fatte dai tuoi post chiaramente, scrive che i dati dei cancellati sono su un foglio elettronico sul suo PC alla faccia della privacy (forse vista l’età pensa di essere redattore a vita).

    Questi soggetti che si sentono i padroni di Kilombo devono andare via, fondarsi un loro aggregatore, un loro circoletto dove possano giocare in pace senza rompere, anche se su facebook praticamente lo hanno già fatto, il cortilino con le loro regole ma con il nome Kilombo.

  4. Sto seriamente pensando di dare il mio voto a te, per tre motivi:
    1. Sei per i Comunisti Italiani;
    2. Hai il blog su WordPress;
    3. Mi sembra che tu sia a favore di Korvorosso, Antonio Ramone e compagnia bella per la questione-censura.
    C’è per caso, da qualche parte nel tuo blog, un post dove elenchi le tue proposte per Kilombo?
    Un saluto (Comunista, ovviamente).
    C.

  5. Beh, io ne avevo un po’ parlato, da Spartacus, che a denti stretti ha ammesso, e anche da me.
    Avevo concluso anche che se non c’erano comunque persone intenzionate a fare i redattori decenti, questa lotta era solo di principio.
    Adesso, per fortuna le cose sono leggermente cambiate.

  6. ladytux said

    @Mr. Tambourine… Proposte? Magari… Per ora sto cercando di capire se serve paletta e ramazza per rimettere in sesto la redazione o gli acchiappafantasmi..sia per ritirare dentro i kilombisti che per ritirare dentro un minimo di decenza.
    Proposte possono essercene mille, in un aggregatore che partecipa e funziona, in uno che è attento a non sporcare la poltrona dell’imperatore, no. Sai bene che in una “sezione” il segretario spesso ratifica le proposte degli iscritti. Per cui le proposte vorrei che arrivassero dal collettivo. Certo spunti ce ne potrebbero essere… riallacciare i contatti con chi aveva chiesto di partecipare ed è stato sbattuto fuori o non gli è stato nemmeno risposto? Penso al segretario dei socialisti (pur non essendo io socialista, ma se ci possono stare i piddini pro binetti…) penso ad Alessandro Robecchi che mi sa ci siamo persi per strada ed aveva chiesto di esserci penso ad un coinvolgimento attivo (la redazione propone ai blogger di iscriversi). Promozione di kilombo. Perchè nelle varie attività locali che di solito sono frutto del lavoro di singoli kilombisti(presentazione libri, conferenze e co) su temi “limpidi” condivisibili da tutti (pace, razzismo, intolleranza, Resistenza e via dicendo) non può esserci un http://www.kilombo.org scritto sotto?
    D’altra parte kilombo può pubblicizzarlo in home. Quindi nulla di strettamente “partitico o politico” ma di “sinistra”. Almeno “sinistra” è rimasto su kilombo no? Sulle altre attività più delicate sulle quali non si è tutti d’accordo..si fa votare il collettivo. L’importante, non sono le proposte, che quelle abituati noi a militare, ce ne vengono, l’importante è che la gestione sia “limpida, trasparente, partecipata, costruttiva e in stretto contatto con TUTTI i kilombisti”.Ottenuto questo si può fare di tutto e di più. Ma se il gruppo non c’è e invece di cercare di formarlo si dà il via alle guerre o a mettere in esilio a tempo indeterminato la gente, non ottieni nulla.
    besos rojos
    ladytux

  7. ladytux said

    @Conte, sono cambiate? tu sai se gli esiliati avranno il diritto (che hanno!) di votare o no? Sai quando saranno reintegrati? Le mail redazionali arrivano a tutti o solo a..Pieroni e spartacus?
    eddai!

  8. Ladytux, io ne avevo scritto qui:
    http://conteoliver.blogspot.com/2008/09/yanquis-de-mierda-vyanse-al-carajo-cien.html#comments

    Estrapolo i pezzi significativi.

    Quanto ai redattori attuali, sono semplicemente inqualificabili, però guardiamo in faccia la realtà: tutti quelli che sono passati per la redazione sono scappati subito, salvo qualcuno ha resistito fino alla fine per inerzia; solo due sono disposti a fare i redattori a vita.
    Uno è un pensionato che quindi ha molto tempo a disposizione e in Kilombo ha trovato spazio per il suo uso disinvolto delle regole e l’altro è un aspirante politico ai primi passi, per cui probabilmente questa attività su Kilombo farà curriculum per qualche contrattino in qualche assessorato in quota rutelliana.
    Chi ha messo su Kilombo (c’è chi usa la pomposa e un po’ ridicola espressione “padri fondatori”) è sparito, eccetto una.
    Se vanno via loro, abbiamo qualcuno da metterci?
    Quindi la battaglia contro questa redazione è più di principio che pratica.
    […]
    Scrivere alla redazione è inutile, perché solo Pieroni può leggere le mail ricevute, visto che il webmaster, scelto da lui è irreperibile. Pieroni, se vuole, può anche non inoltrare le mail agli altri.

    Quando dicevo che cose sono cambiate, intendevo nel senso che adesso, per la prossima redazione, ci sono alcuni candidati affidabili.

  9. ladytux said

    @conte..pardon non avevo capito. Dici ” solo due sono disposti a fare i redattori a vita.”
    E ora, un pò perchè se devo dire una cosa la dico e un pò (tanto ^_^) perchè così spèarigliamo le carte e domani almeno due blog riporteranno questa cosa…
    Ma secondo te, se non avessi visto il bordello e il fatto che come dici tu i redattori (ne conosco solo due a dire la verità ma bastano e avanzano) “sono inqualificabili” io mi sarei candidata? Ma io ancora mi chiedo chi diavolo me lo fa fare… sarà perchè mi innamorai dell’idea di kilombo appena l’ho scoperta? Sarà perchè alla fine uno c’ha messo tanto impegno la prima volta e fegato per prendere decisioni giuste per kilombo..ma contro le mie idee politiche…ancora rosico per colpa di quella peste di korvo, sarà perchè se vedo che si abusa del ruolo mi incazzo a prescindere? Boh…sinceramente candidarsi è da masochisti…a vita…scordatelo. Lo devo fare, lo faccio, ma non è che sia convinta di voler vincere, sai?
    (e ora monitorate un certo blog che partirà con tutte le storie del caso ^_^)
    besos rojos
    ladytux

  10. Giulia said

    Cara Ladytux, come vedi i fatti confermano le parole.
    Clicca sul logo Kilomboslow di http://www.kilombo.org e vedrai dove vai. Vai su Facebook. Te capì? Il webmaster non c’è ma c’è e comunque ha tutto per fare quello che deve fare, mail redazionali,aggiornamenti specie se richiesto da Pieroni, si vede che ha ricevuto la mail di Jaco con i dati.

    Non so se hai notato che Il redattore romano dotato di elmo e spadino pensa e spera che ci sia un modulo che permetta la cancellazione automatica degli utenti a tempo impostato senza consultarsi con nessuno.

    Vorrei leggere la tua opinione su come andrete a gestire il gruppo di Kilombo slow, cioè oramai c’è ma la redazione cosa farà? Manterrà quegli amministratori in sella o li cambia, ti ricordo che alcuni membri del collettivo e no vengono attaccati anche su quel gruppo da amministratori (redattori) non eletti e non possono replicare perchè bannati.

    E sulla questione dei nomi e mail copiati nel foglio elettronico di Spartacus sul suo PC, che non mi sembra corretta anche per questoni di privacy e gestione dei nominativi. Una gestione cosi dilettantesca di nominativi non è bella per Kilombo, sapendo poi la questione privacy.

  11. Giulia said

    Cara Ladytux,
    Ti comunico che i sospesi non votano perchè per accedere al sistema di voto come al forum occorre essere abilitati, i sospesi non lo sono.

    Ti segnalo che il sistema di voto è fatto con il modulo dei sondaggi, quindi i valori possono essere alterati a manina.

    Visto l’aria che tira ti consiglio da amica di chiedere a chi ti voterà di mandarti una mail, almeno conti le mail se sono di più rispetto a quelli che ti hanno votato la vecchia redazione dovrà darti delle spiegazioni questo anche in caso di elezione.

  12. Giulia said

    Cara Ladytux, ho il vago sospetto, ma proprio vago, un’idea insomma, appena accenata che Tisbe non appoggi la tua candidatura:
    http://tisbe.splinder.com/post/18706567/E'+ora+che+i+kilombisti+sappia

  13. Giulia said

    Cara Ladytux non ci si riesce a stare dietro a questi personaggi.
    Ora l’ultimo post del fascista della redazione:
    http://spartacusquirinus.iobloggo.com/archive.php?eid=1453

    Secondo le cui teorie il manuale del redattore è stato consegnato a Mosè insieme alle tavole delle leggi e che lo stesso è emendabile solo dai redattori. E’ la carta??
    No quella vale per il colettivo. insomma non sa più come arrampicarsi.
    Altro punto è la questione multiblog, dopo una pippa nel suo italiano (ha anche citato il lodo Alfano) secondo lui può metapostare due post solo i blog che postano articoli di di 2 autori differenti e stavolta ha tirato in ballo Samie dandogli della furbetta.

    Io penso che se ti eleggeranno (visto anche l’anatema di Tisbe) cazzo avrai un lavoro durissimo, l’unica richiesta che ti faccio è di tenerci al corrente.

    Kilombo è senza ombra di dubbio verso una scissione ed il bello che si porteranno via il marchio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: