Ladytux

avanzando senza sosta, su terreni accidentati

c’è grossa crisi…

Posted by ladytux su dicembre 17, 2008

Ve lo devo trattare a puntate, l’articolo, già citato ieri nel post “chi licapisce…” è talmente pieno di contraddizioni ed enigmi che un post solo non basta (ad essere pignoli non basterebbe una vita) partiamo da qua…

Il segretario [uolter] sente la necessità di “fare ancora di più il Pd, e la responsabilità di non aver reso evidente e chiaro ciò che il Pd può essere di nuovo, perchè quando il Pd è il Pd, i risultati sono venuti”. Invece “ogni volta che il vecchio si aggrappa ai nostri piedi, noi paghiamo un prezzo”.

eh? Alle prossime mi candido anche io alle primarie jela posso ffà  “trentatrè trentini andarono a trento tutti e trentatrè trotterellando”

ma…

“Dobbiamo far sentire che noi siamo il partito del lavoro, il partito che combatte il rischio di impoverimento innovando, che quando innova lo fa per dare più giustizia sociale“.

a parte il “far sentire” al posto di DIMOSTRARE…ma dopo la virgolami sono persa…che staddì?

comunque….hanno fatto una riunione per analizzare la situazione e il risultato è stato UNO netto e coerente… forse…chissà…mancheno.il coordinatore politico del pd: (mica pizzae fichi il coordinatore… uscito dal coordinamento caldo caldo..)  Il risultato del voto in Abruzzo “evidenzia in modo nettissimo un malessere dei cittadini e dell’elettorato verso la politica e le istituzioni” che “colpisce fortissimamente il Pd che è nato per rinnovare il rapporto tra politica e cittadini e quindi ha suscitato maggiore delusione. Il risultato ci richiede di premere sull’acceleratore dell’innovazione”. Goffredo Bettini, coordinatore politico delPd, sintetizza così la discussione avvenuta durante la riunione del coordinamento che si è svolta questa mattina alla Camera e che ha analizzato l’esito del voto in Abruzzo, dove ha vinto la destra.

Il dato che colpisce di più – osserva Bettini – è l’astensionismo: ha votato il 30% in meno rispetto alle politiche e il 15% in meno rispetto alle ultime regionali”. Infatti molta gente ha deciso di non andare a votare, un astensionismo che colpisce tutti i partiti tranne Di Pietro (fatti una domanda datti una risposta???) il Pdl ad esempio passa da 344mila voti a 190mila e il Pd da 277mila a 106mila, rispetto alle politiche. Siamo i più colpiti dal non voto “perché giustamente l’elettorato democratico è più esigente verso un partito che è nato per rinnovare la politica” nota Bettini. (la domanda è dentro di te ma è Sbagliata, rifattene un’ altra, va)

il segretario del pd…“C’è malessere, stanchezza e critica, anche nei nostri confronti. Dobbiamo fare di più sulla strada della moralizzazione della vita pubblica e sulla questione etica. Bisogna intervenire con grande determinazione. Meglio pagare un prezzo elettorale subito ma garantire un futuro al riformismo e al Pd senza comprometterlo”.

Anche? Allora, a sinistra erano tutti presenti..di pietro ha preso voti in più…ANCHE nei loro confronti?? Beh come eufemismo è da oscar..ma comunque se il coordinamento di analisi politica c’è stato ne è venuto fuori che è un problema di “moralizzazione della vita pubblica e sulla questione etica” traducendo:

tocca sbattere fuori dal partito i farabutti, gli inciucisti, i clericalifondamentalisti e chi sbrodola con i democristiani (udc compreso), mandare a quel paese il papa e l’opus dei, e il pd è diventato il peggio del psi-dc fine prima repubblica con occhietti a lega e forza italia e an….o perchè non si è rinnovata la politica? come dice Bettini? Nonchè, come ho riportato ieri le parole del Bettini dallo stesso articolo :non esiste una questione morale che riguardi il pd …videochiamatevi, visto  che al coordinamento vi fate le canne.In più, non aver rinnovato, non significa che sia normale vendere il posteriore. Non rinnovare significa restare fermi…non correre all’impazzata verso destra a capo chino…

mica è finita…

Anche Andrea Orlando, portavoce del Partito Democratico, in una nota diffusa a scrutinio ancora in corso, [cut ]I l Pd, infatti, è nato proprio per rinnovare la politica, l’azione di governo a tutti i livelli, le classi dirigenti. E questo voto ci impone di proseguire con più determinazione su questa strada di rinnovamento e di superamento di vecchie logiche e modi di fare politica”.

ve lo ricordate, alla nascita del pd come sono state fatte le candidature? Vecchie logiche e modi? Walter è segretario perchè D’alema e Fassino erano sotto il fuoco della magistratura (la forleo che fine ha fatto?) Ci sono tutti i dirigenti dell’80!!! (e quelli nuovi vanno in galera perchè meno potenti) C’è gente che non è mai entrata in una sezione dei ds o della margherita (primache dite, appunto i semplici cittadini… si colaninno,  madia e compagnia cantante…semplici cittadini??) Rinnovare che??? La capoccia vostra?

D’alemett version : “Quando la metà dei cittadini non va a votare è un problema che riguarda tutti. (maancheno, i comunisti  e i dipietristi all’appello hanno risposto per cui, cazzivostri ) E’ un dato molto preoccupante, che riflette anche lo specifico della vicenda abruzzese che ha determinato certamente un distacco tra cittadini e istituzioni, ma è anche un segnale di carattere più generale” Si,che le amministrazioni fanno schifo e si è preferita la questione morale di Craxi a quella diBerlinguer (fassino docet)

oh mai che dicessero”regà siamo stati stronzi noi…scusateci” carattere generale tua sorella!

continuando…il democristiano doc Franco Marini: “L’astensione così larga è un problema politico per tutti. Deve essere un elemento di riflessione per chi vince e per chi perde” Maancheno (e due)

La giunta che si insedierà sarà stata scelta solo dal 53% dei cittadini, e questo succede quando la politica perde autorevolezza e non è più in grado di rappresentare gli interessi comuni” (oppure quando un appartenente al TUO partito decide di mandarti a cagare perchè non è lapolitica a perdere autorevolezza ma tu a non aver fatto opposizione..anzi…)

———-

Ognuno faccia le sue considerazioni, ma avete notato che tutti non fanno altro che usare parole vuote astratte e facendo poli pindarici senza dire un tubo? Io non vorrei rigirare il dito nella piaga giudiziaria piddina nominando Napoli, ma a voi non pare che questi stiano vendendo una scatola vuota dicendo che d’entro qualcosa c’è, come in pacco contropacco e contropaccotto? (a proposito, il groviglio PSE non PSE s’è risolto?)

Ma visti i discorsi nonsense che riescono a fare…. la domanda reale è… MA CHE LO PAGANO A FARE UN PORTAVOCE (e un coordinatore) SE POI OGNUNO DEVE PER FORZA DIRE LA SUA (e pure diversa?)

-e ne manca tanta di dirigenza che ha detto la sua, all’appello- Rutelli ad esempio del coordinamento, che c’ha capito?

Quanto sono lontani i tempi quandoi democristini dicevano di aver vinto ocomunque avevano perso ma per una situazione congiunturale. contro un PCI al 33%. Lontani giusto perchè non c’è il PCI, perchè le dichiarazioni quelle sò.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: