Ladytux

avanzando senza sosta, su terreni accidentati

Veltroni..era meglio che stava zitto!

Posted by ladytux su marzo 31, 2009

«Sinistra autolesionista» Veltroni torna a parlare
di Tullia Fabiani

Ed erameglio che stava zitto, mi sono tornati 15 anni di incazzature
Riporto i pezzettini “migliori”, tanto l’articolo lo
avete al link indicato:

[il problema è la]..mancanza di «una vera e propria stagione riformista, come quella conosciuta da altri Paesi, Gran Bretagna e Stati Uniti sopra tutti»; sull’impressione che anche quando si concluderà «questo ciclo politico, ci ritroveremo un Paese con gli stessi difetti e le stesse contraddizioni perché mancano coalizioni coerenti e coese». Anzi, peggio. «Questa non è una destra riformista, lascerà il paese peggio di come lo ha trovato». E lui da cittadino e da politico si dice «preoccupato» per «il peggioramento della vita sociale, delle differenze tra aree povere e ricche».

Ricordiamo al PD il pacchetto welfare, quello che vide in piazza la parte sana del paese che il pd stesso accusò di non volere un paese moderno (come gli Stati Uniti suppongo) ricordiamo al pd gli attacchi all’articolo 18, ricordiamo al pd i loro presenti al family day, ricordiamo al pd i soldi spesi per le scuole private dal loro ministro Fioroni, ricordiamo tutto quello che i ds e la margherita hanno osato fare al governo, e se qualcuno a  sinistra si incazzava era “arcaico”

Ed è sempre “a braccio” che parlando di partiti Veltroni fa un’accusa che sembra essere un’ammissione di colpa per il Pd e per la mancata sintesi: «I partiti non possono contenere dentro di sé tutto e il contrario di tutto. Devono essere omogenei, quando il partito pensa di essere governo e opposizione non funziona». Questo impedisce la mancanza di una vera alternanza politica per il Paese.

Ah si? Buongiorno. Ricordiamo al caro sinnaco che il primo a dire si maanche no era proprio lui, tacciando di radicalismo tutti quelli che osavano contrastare questa boiata. Quindi ora butta la tessera del pd o si batterà per cacciare…si ma chi? Confindustria? Gli amici dei palazzinari? i clericali? Ricordiamo la fantastica cena con Bertone che  fece bocciare l’albo per le unioni civili al comune di roma (legge di proposta popolare le cui firme furono raccolte non da esponenti polpottiani ma da esponenti della margherita e dei radicali),   Ricordiamo che il Veltroni esulava ad ogni domanda in merito, ricodiamo  che veltroni pur di tenersi la poltroncina e portare allo sfascio minò anche il governo prodi… beh ma non gli hanno menato? Sarà topogigio, ma mica è scemo, ha scelto come platea glistudenti della luiss che vedono in confindustria l’unico loro Dio. Andasse a fare questo discorso  alla sapienza… Ah no quelli sono cattivi, hanno osatomanifetare contro il Papa (aggressione inaudita! pd dixit)


“opposizione e governo”Le ipotesi sono due…la prima, rivolta alla sinistra (vera): Per la serie se siete al governo e volete difendere il programma e le promesse fatte agli elettori, se siete al governo con gente che s’è rimangiata tutto quello he avete detto, per favore zitti muti e fateci un caffè. E basta con questa democrazia che avete rotto le balle.
La seconda…va bè il pd sta all’opposizione ma anche algoverno, nonpossiamo fare proprio opposizione facciamo finta, anzi non facciamo nemmeno finta, tanto le elezioni sono lontane (cazzo la ardegna me la sono scordata) basta che ci fa governare il sabato. La domenica no che devo andare a messa con Paola Binetti, fioroni, rutelli e Franceschini che poi il santo padre si arrabbia.
la chicca deve ancora venire:

Questo è il pezzo del cammino da fare. Insieme a un’opposizione dura: «Il rafforzamento dei poteri del premier e il divieto di tenere le sue Tv sono due cose che devono per forza stare insieme». L’ex segretario dei democratici ha detto di «vedere dei rischi sul cammino della nostra democrazia». «La democrazia fa fatica a decidere, e c’è il rischio che si faccia strada un’idea di concentrare il potere in una sola mano. Questo mi fa paura. D’altro canto è evidente che non può accadere quello che c’è stato nel passato, ma il rischio di una democrazia formale con caratteristiche autoritarie esiste».

Ci fu un tempo in cui al soggetto di cui sopra (quello basso e pelato, non topogigio) gli furono date garanzie su mediaset…non gliele diede fini ma i ds. Ci fu un tempo che d’alema disse “conflitto  di interessi?” non possiamo mica fare tutto insieme, avremmopotuto anche farlo per decreto” Erano passati circa un anno e mezzo e nel frattempo come primo atto s’erano divertiti con l’indulto salva Previti.
Ci fu un tempo successivo in cui il nanetto era politicamente morto, fini e casini chiedevano la legge sulle tv, un uomosi alzò in piedi contro tutti e disse “senza Silvio non si va da nessuna parte”
Ci fu un tempo dove topogigio correva dietro a Silvio cercando un dialogo, per riscrivere le regole del gioco  (con mafiosi piduisti fascisti e razzisti) ci fu un tempo in cui topogigio censurava ai suoi elettori i fischi contro Silvio,ci fu un tempo in cui topogigio se la prendeva contro i comunisti perchè era sbagliato asserire l’antiberlusconismo, ci fu un tempo  che uolter se la prendeva anche con di pietro (non aveva altri con cui prendersela ormai, aveva distrutto la rappresentanza parlamentare) perchè osava contestare Silvio…ci fu un tempo ed è questo qui,che topogigio ha rotto il cazzo con queste boiate da banderuola vigliacca senza palle credendo che la gente sia idiota e forzaitaliota e non capisca le balle che i ds prima e il pd poi vanno raccontando.

ma mica ha finito:

In tal senso le regole interne potrebbero essere una maggiore garanzia: organizzare per legge i momenti più importanti della democrazia interna dei partiti a partire «dalle primarie con le quali scegliere a livello locale» i candidati in Parlamento. È una regola importante. «Sono i segretari dei partiti – ha spiegato – quelli che fanno le liste. Il principio che vale è quello dell’obbedienza e della sudditanza. Sarebbe meglio la preferenza rispetto a questo obbrobrio, ma anche le preferenze hanno i loro aspetti negativi». In definitiva Veltroni ritiene che la soluzione migliore sarebbero «collegi uninominali con elezioni primarie per tutti i partiti attraverso le quali definire le candidature».

Ed infatti anche nelle ultime votazioni interne al pd le preferenze sono scomparse.

Ma anche…

Marianna Madia ce la ricordiamo?

Invece l’esempio più negativo viene per Veltroni dal «congressino» del Pdl: «Alla fine Silvio Berlusconi ha nominato anche tutti i segretari regionali.  È la conferma che le architravi della democrazia interna ai partiti vanno fissate per legge».
Gli studenti siglano con un applauso. È l’ora di altre domande, ma ricorda Veltroni, «non sulla stretta attualità politica». Meglio la storia.

quale? quella vera o quella “condivisa?” Della “sinistra?” Non essendo mai stato comunista forse conosce meglio quello della dc.

Oggi facendo zapping ho becato la Pierno in tv che si scagliava contro la castrazione chimica…ma non piaceva tanto al segretario Uolter? Dov’era la Picerno all’epoca? Dormiva? O era più comodo stare zitti? O è più comodo parlare a due mesi dalle elezioni (ed ha fatto male visto che si è fatta stracciare da una come la santanchè… ed andiamo avanti) il baratro è visibile..ameno che non si provi a cambiare strada e si svolti  decisamente a sinistra. Rimandate a casa sta gente!

Come fece dire il rande Guzzanti ad un Rutelli preocupato “berluscò ricordati degli amici”…

Advertisements

8 Risposte to “Veltroni..era meglio che stava zitto!”

  1. Vedi come siamo messi? Quest’uomo, se gli elettori di sinistra avessero veramente capito cos’ha combinato, non potrebbe uscire di casa. E ancora parla.

  2. Filippo said

    Parla ancora Occhetto, e parla ancora Bertinotti…fate un po’ voi.

    Sta di fatto che Veltroni anche quando era segretario dei Ds lasciò i Ds al minimo storico (16%), poi è stato acclamato in primarie falsa, quello che da più fastidio è che a dato ossigeno a un berlusconi alla canna del gas (ricordate Fini e il partito del predellino?) scegliendolo come interlocutore per la “riforma della legge elettorale”.

    A Uoler ma quand’è che vai in Africa?

  3. ladytux said

    Si teme la ritorsione degli Africani. Quelli già stanno in croce per conto loro, pure Uolter gli vuoi mandare?

    Besos rojos 😉
    ladytux

  4. Rigitans' said

    detto con dolcezza…veltroni non me lo cago di pezza!
    lo hanno abbandonato nel pd, figurati che mi interessa a me!
    se il governo prodi è caduto è grazie a lui( e prodi lo ha lasciato intendere anche da fazio). se berlusconi si è rialzato, dopo l allontanamento di casini e la litigata di fini(siamo alle comiche finali), è solo grazie a lui, perchè il bipartitismo(fallito) e la salvezza elettorale del pd erano piu’ importanti di sbarazzarsi di berlusconi una volta per tutte. e potrei andare avanti ma mi fermo qui. tanto dal pd non mi aspetto molto, se non che al congresso scelgano bene e non ripuntino al bipartitismo, ma scelgano un piu’ sano bipolarismo non forzoso, e che il termine democrazia non sia solo un soprammobile.

    p.s.: bentornata 😉

  5. ladytux said

    a dire la verità vogliono riscrivere la costituzione proprio per stabilirlo il bipartitismo secco e blindato..

    grazie 😉

  6. solleviamoci said

    E brava Lady!!! Anch’io ho parlato di questo… discorso.
    Non ho fatto un’analisi seria come la tua (mi sono limitata a mettere in corsivo le “chicche”), però ho finito citando Franceschini (te lo sei perso? sempre sull’unità diceva che han fatto male a non approvare la legge sul conflitto di interessi, ma che comunque il cavaliere bisogna batterlo POLITICAMENTE ancor prima che mediaticamente… POLITICAMENTE??? Ma se qualcuo ha pure portato le prove che le ultime politiche son state “brogliate”, se alle amministrative in Sardegna alcuni seggi ci hanno messo una settimana a terminare lo spoglio e nessuno ha fiatato, di che politica parla costui? Per non dire del resto…
    Ciau!
    PS: se ti interessa, l’articolo su Franceschini è qui:
    http://www.unita.it/news/83539/franceschini_attacca_mediaset

  7. vedo che in questo periodo il tuo amore per il PD è cresciuto 😉

  8. ladytux said

    Solleviamoci…appena riesco e la linea mi regge per più di 10 minuti passo.
    Socialista… sempre quello, è che uno se li scorda, e loro tornano a rompere le balle.
    In più,mi fai da testimone che se parlo male di bertinotti e giordano non è perchè sono in altro partito ma li insulto da tempo?

    besos rojos e occhio a padrepio 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: