Ladytux

avanzando senza sosta, su terreni accidentati

L’Unità non distingue PD e PDL o imbroglia?

Posted by ladytux su maggio 26, 2009

Schermata-Speciale Europee - l'Unità.it - Mozilla Firefox

copioincollo dal sito dell’unità ….e alla fine scoprirete che è una bufala alla Emilio Fede ad opera dell’Unità
****
TITOLO e articolo IN HOME con immagine del grafico (sotto)
Sondaggi Europee, dopo il caso Mills, leggero calo Pdl. Pd stabile tra 37 e 38% In crescita Udc e Idv

Concordano sulla prevalenza del Pdl, intorno al 40 percento, i tre sondaggi eseguiti da Ispo, Demos e Digis. La Lega cresce e naviga verso il 10percento e il Pd oscilla tra il 37 e il 38percento. In ascesa Udc e Italia dei Valori. Liste di sinistra ancora sotto quota quorum. E sulle rilevazioni pesa il caso Mills: Pdl sotto di mezzo punto, come dimostra il sondaggio di Digis eseguito dopo la sentenza.

CLICCATE ED AVETE TUTTA LA SPIEGAZIONE che vi copio incollo…

Sondaggi Europee, dopo il caso Mills il Pdl cala un po’

Calo di oltre mezzo punto del Popolo della Libertà e più lieve del Partito democratico; cresce la Lega, Udc e Idv; liste di sinistra ancora sotto quota quorum, traguardo che appare lontano sia per la lista di Autonomia che per i Radicali. È quanto emerge dal sondaggio commissionato da Sky Tg24 a Digis nei giorni 18-20 maggio (quindi a sentenza Mills resa nota) per monitorare le intenzioni di voto degli italiani in vista delle elezioni europee del 6 e 7 giugno. Questi i risultati del sondaggio (tra parentesi le variazioni percentuali rispetto al precedente sondaggio): – Pdl 40,2% (-0,6);Pd 25,9% (-0,2); Lega Nord 9,1% (+0,6); Idv 7,8% (+0,3); Udc 5,2% (+0,4); Sinistra e Libertà 3,6% (+0,1); Prc-Pdci 3% (-0,1); L’Autonomia 2,6% (+0,4); Radicali 1,3% (+0,2).
Il sondaggio è stato eseguito nei giorni 18, 19 e 20 maggio con metodologia Cati su di un campione di 5.000 casi rappresentativo dell’universo di riferimento per sesso, età, area geografica, ampiezza comune di residenza e condizione professionale.
Secondo i risultati della Demos, invece, che ha svolto il sondaggio realizzato con metodo Cati dall’Istituto di Ilvo Diamanti per Repubblica nei giorni precedenti (tra il 10 e il 12 maggio e quindi precedentemente alla sentenza Mills), il centrodestra marciava verso il 50% (48,9) dei consensi con il Pdl al 38,8% e la Lega che potrebbe sfondare il 10%; il centrosinistra sfiora il 34% con il Pd intorno al 26% e l’Idv oltre l’8%; i centristi dell’Udc superano quota 7%. Queste le intenzioni di voto (tra parentesi i risultati alle ultime politiche): – Pd 25,7% (33,2); – Idv 8,2% (4,4); – Pdl 38,8% (37,4); – Lega Nord 10,1% (8,3); – Prc-Pdci 3,7% (-); – Sinistra e Libertà 3,1% (-); – Udc 7,2% (5,6); – Altri 3,2% (8). L’istituto ha anche analizzato il giudizio degli intervistati sui respingimenti (con il 67,5% degli italiani che dà un giudizio favorevole), sulla vicenda Lario-Berlusconi (il 76,7% lo ritiene un fatto privato), sulle ronde (il 53,7% a favore). Meno netta la valutazione sul federalismo fiscale, condiviso dal 32%, ma considerato negativo dal 15,9% e con scetticismo (non cambierà nulla) dal 36,8%.

E ancora l’Ispo, l’istituto di Renato Mannheimer, il Pdl oscilla tra il 38 e il 39%, il Pd tra il 26,5 e il 27,5%, mentre la Lega è intorno al 10%, l’Idv un punto sotto il Carroccio e l’Udc intorno al 6-7%. Mannheimer analizza peraltro questi risultati anche alla luce di quanto emerso dai sondaggi di altri sette istituti negli ultimi dieci giorni. E da ciò trae la conclusione che il Pdl sia vicino a quota 40% e che il Pd oscilli tra il 25 e il 27%. Queste le “forchette” sulle intenzioni di voto rilevate nel sondaggio condotto dall’Ispo (tra parentesi il risultato alle ultime politiche): – Pdl 38-39% (37,4); – Lega Nord 9-10% (8,3); – Pd 26,5-27,5% (33,2); – Idv 8-9% (4,4); – Radicali 1-2 (-); – Prc-Pdci 2,5-3,5 (3,1); – Sinistra e Libertà 1,5-2,5% (-); – Udc 6-7% (5,6); – L’Autonomia 1,5-2,5% (La Destra+Mpa: 3,5%); – Altri 1-2% (4,5). Secondo l’indagine la percentuale degli indecisi è comunque alta: quelli che non hanno alcuna idea su come votare sono il 10%, mentre quelli ancora combattuti tra diversi partiti sono il 32%. L’indagine è stata realizzata dall’Ispo-Gruppo Phonemedia per il Corriere della Sera il 18-19 maggio attraverso un campione di 800 casi rappresentativo della popolazione italiana in età adulta per sesso, età, titolo di studio, condizione professionale, area geografica, ampiezza del comune di residenza con il metodo di rilevazione Cati.

Per le notizie sulle elezioni europee del 6 e 7 giugno, guarda lo Speciale Europee de l’Unità.

DOVE TROVATE UN PD SOPRA AL 30%????

la domanda è IL PD E IL PDL SONO TALMENTE IDENTICI DA FAR SBAGLIARE ANCHE L’UNITÀ…O STANNO IMBROGLIANDO I LETTORI MENO ATTENTI?

a voi l’ardua sentenza (se non lo sapete, fate girare e chiedetelo ai vostri amici)..e i sondaggi e i numerilli…. li lasciamo a loro.

copioincollo dal sito dell’unità …. (l’immagine è allungata così si vede meglio, l’originale sta in http://www.unita.it ) leggete tutto e scoprirete che è una bufala alla Emilio Fede perchè il pd non supera mai il 28% (e nemmeno c’arriva)
****
TITOLO e articolo IN HOME con immagine del grafico (sopra)
Sondaggi Europee, dopo il caso Mills, leggero calo Pdl. Pd stabile tra 37 e 38% In crescita Udc e Idv

Concordano sulla prevalenza del Pdl, intorno al 40 percento, i tre sondaggi eseguiti da Ispo, Demos e Digis. La Lega cresce e naviga verso il 10percento e il Pd oscilla tra il 37 e il 38percento. In ascesa Udc e Italia dei Valori. Liste di sinistra ancora sotto quota quorum. E sulle rilevazioni pesa il caso Mills: Pdl sotto di mezzo punto, come dimostra il sondaggio di Digis eseguito dopo la sentenza.

CLICCATE ED AVETE TUTTA LA SPIEGAZIONE che vi copio incollo…

Sondaggi Europee, dopo il caso Mills il Pdl cala un po’

Calo di oltre mezzo punto del Popolo della Libertà e più lieve del Partito democratico; cresce la Lega, Udc e Idv; liste di sinistra ancora sotto quota quorum, traguardo che appare lontano sia per la lista di Autonomia che per i Radicali. È quanto emerge dal sondaggio commissionato da Sky Tg24 a Digis nei giorni 18-20 maggio (quindi a sentenza Mills resa nota) per monitorare le intenzioni di voto degli italiani in vista delle elezioni europee del 6 e 7 giugno. Questi i risultati del sondaggio (tra parentesi le variazioni percentuali rispetto al precedente sondaggio): – Pdl 40,2% (-0,6);Pd 25,9% (-0,2); Lega Nord 9,1% (+0,6); Idv 7,8% (+0,3); Udc 5,2% (+0,4); Sinistra e Libertà 3,6% (+0,1); Prc-Pdci 3% (-0,1); L’Autonomia 2,6% (+0,4); Radicali 1,3% (+0,2).
Il sondaggio è stato eseguito nei giorni 18, 19 e 20 maggio con metodologia Cati su di un campione di 5.000 casi rappresentativo dell’universo di riferimento per sesso, età, area geografica, ampiezza comune di residenza e condizione professionale.
Secondo i risultati della Demos, invece, che ha svolto il sondaggio realizzato con metodo Cati dall’Istituto di Ilvo Diamanti per Repubblica nei giorni precedenti (tra il 10 e il 12 maggio e quindi precedentemente alla sentenza Mills), il centrodestra marciava verso il 50% (48,9) dei consensi con il Pdl al 38,8% e la Lega che potrebbe sfondare il 10%; il centrosinistra sfiora il 34% con il Pd intorno al 26% e l’Idv oltre l’8%; i centristi dell’Udc superano quota 7%. Queste le intenzioni di voto (tra parentesi i risultati alle ultime politiche): – Pd 25,7% (33,2); – Idv 8,2% (4,4); – Pdl 38,8% (37,4); – Lega Nord 10,1% (8,3); – Prc-Pdci 3,7% (-); – Sinistra e Libertà 3,1% (-); – Udc 7,2% (5,6); – Altri 3,2% (8). L’istituto ha anche analizzato il giudizio degli intervistati sui respingimenti (con il 67,5% degli italiani che dà un giudizio favorevole), sulla vicenda Lario-Berlusconi (il 76,7% lo ritiene un fatto privato), sulle ronde (il 53,7% a favore). Meno netta la valutazione sul federalismo fiscale, condiviso dal 32%, ma considerato negativo dal 15,9% e con scetticismo (non cambierà nulla) dal 36,8%.

E ancora l’Ispo, l’istituto di Renato Mannheimer, il Pdl oscilla tra il 38 e il 39%, il Pd tra il 26,5 e il 27,5%, mentre la Lega è intorno al 10%, l’Idv un punto sotto il Carroccio e l’Udc intorno al 6-7%. Mannheimer analizza peraltro questi risultati anche alla luce di quanto emerso dai sondaggi di altri sette istituti negli ultimi dieci giorni. E da ciò trae la conclusione che il Pdl sia vicino a quota 40% e che il Pd oscilli tra il 25 e il 27%. Queste le “forchette” sulle intenzioni di voto rilevate nel sondaggio condotto dall’Ispo (tra parentesi il risultato alle ultime politiche): – Pdl 38-39% (37,4); – Lega Nord 9-10% (8,3); – Pd 26,5-27,5% (33,2); – Idv 8-9% (4,4); – Radicali 1-2 (-); – Prc-Pdci 2,5-3,5 (3,1); – Sinistra e Libertà 1,5-2,5% (-); – Udc 6-7% (5,6); – L’Autonomia 1,5-2,5% (La Destra+Mpa: 3,5%); – Altri 1-2% (4,5). Secondo l’indagine la percentuale degli indecisi è comunque alta: quelli che non hanno alcuna idea su come votare sono il 10%, mentre quelli ancora combattuti tra diversi partiti sono il 32%. L’indagine è stata realizzata dall’Ispo-Gruppo Phonemedia per il Corriere della Sera il 18-19 maggio attraverso un campione di 800 casi rappresentativo della popolazione italiana in età adulta per sesso, età, titolo di studio, condizione professionale, area geografica, ampiezza del comune di residenza con il metodo di rilevazione Cati.

Per le notizie sulle elezioni europee del 6 e 7 giugno, guarda lo Speciale Europee de l’Unità.

Si, vista l’affidabilità… ci si torna al volo.

DOVE TROVATE UN PD SOPRA AL 30%????

la domanda è IL PD E IL PDL SONO TALMENTE IDENTICI DA FAR SBAGLIARE ANCHE L’UNITÀ…O STANNO IMBROGLIANDO I LETTORI MENO ATTENTI?

a voi l’ardua sentenza (se non lo sapete, fate girare e chiedetelo ai vostri amici)..e i sondaggi li lasciamo a loro.

il link è qui
OCCHI APERTI
(le schermate naturalmente le ho salvate…)

Bookmark

Advertisements

2 Risposte to “L’Unità non distingue PD e PDL o imbroglia?”

  1. pattume said

    tecniche di autoconvincimento :°)

  2. ladytux said

    non troviamo alibi, l’avesse fatto IL GIORNALE lo si sarebbe tacciato giustamente di disinformazione, popolo bue e berlusconismo… bè l’unità usa gli stessi mezzucci e gramsci si rivolta nella tomba. Ma è giornalismo questo?

    besos rojos
    Ladytux

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: