Ladytux

avanzando senza sosta, su terreni accidentati

kilombo I

Forse un giorno si voterà… Ovviamente i “problemi tecnici” sono cose che capitano, per cui siamo tutti in attesa. Io dalla mia, non avendo ancora deciso per chi votare, aspetto volentieri. Su qualche blog ho anche letto che sostengo la campagna di tizio o di caio…Perfetto. se mi dicessero anche dove e quando, che magari mi faccio convincere da me stessa per chi votare, avrei un pensiero in meno. Ovviamente non voterò Pieroni per almeno tre motivi.

Primo: fa della sua candidatura una sfida personale e un redattore di Kilombo non solo deve starne alla larga in campagna elettorale ma SOPRATTUTTO durante il lavoro di redazione. Pieroni è ancora in redazione.

Secondo: purtroppo nel clima elettorale (nazionale, non kilombista) l’ho ritrovato puntualmente nei vari blog che fanno settarismo (liberissimi in quanto “utenti”) fomentando invece di moderare o perlomeno far finta di niente..invece Valerio ci mette sempre il carico da undici. Un redattore non può, non è serietà.

Terzo: durante questi mesi degli scambi con la redazione li ho avuti e a parte risposte alla karletto marx…scritte da karletto marx ma ovviamente avallate da parte della redazione, i punti esposti non hanno avuto la risposta nel merito. Come la storia della candidatura di un altro utente, dove non sono entrata, perchè tanto non rispondono, rifiutata perchè fuori tempo. Eppure in redazione sanno perfettamente che le mail non sempre arrivano ANZI…Per cui sarebbe bastato invece di cassare, proporre ugualmente la candidatura e far decidere al collettivo.

Restano Elfo, Akalakala e Alessi

Akalakala mi fa sorridere ma probabilmente per una differenza d’età non riesce ad entusiasmarmi…ma è colpa mia che ormai sono vecchietta 😉

Quindi..chi votare Elfo o Alessi?

Elfo ovviamente lo seguo da un pò, porta avanti la sua battaglia, giusta e sacrosanta, che io appoggio puntualmente ma per quanto MI riguarda non è l’unica battaglia da perseguire. Anche con Elfo c’è il problema di rancori e guerre personali nell’aggregatore, per cui la redazione (perchè Pieroni prenderebbe comunque i voti della sua parte) diventerebbe un campo di battaglia. MA sappiamo che entreranno sia Elfo che Pieroni, per cui staremo a vedere.

Alessi lo leggo da quando ho visto la candidatura me lo sono spulciato ben bene, mi piace. Serio preciso di battaglie ne porta avanti un pò e fuori dalle beghette kilombiste.

Il dilemma tra Elfo e Alessi però continua. Confesso che sono spostata più verso Alessi perchè in redazione ne entrano tre e dare il voto ad Alessi significherà avere uno in redazione che non ha pregiudizi, rancori e che forse lavorerà per kilombo.

Kilombo… dopo il 15 bisognerà trovare il modo per discuterne. O sono fuori dal mondo io (probabile) o qualcuno ha perso la bussola. Sono di sinistra, mi incazzo a morte con il Pd per ovvie ragioni, apro kilombo e trovo gente che invece si disprezza tra “classi” di kilombisti. Posso dire senza il minimo problema che non solo sono una comunista di quelle incazzate ad oltranza, ma che il primo blog che leggo e il primo kilombista con cui vado a “giocare” sfottendolo (e beccandomi degna risposta) senza che il rispetto per le due persone venga meno è quello di un (oddio orrore!!!! 😀 )piddinomargherito. (Santilli) Dove si discute, si dialoga ci si confronta ma alla fine, anche se ovviamente ognuno resta con le sue idee, uno scambio civile c’è. (Non si è mai permesso di cancellare un commento, quindi è anche onesto intellettualmente)

A meno che anche nella vita reale voi non abbiate solo amici del vostro partito. Perchè in questo caso sarà difficile fare troppi distinguo..odio i comunisti meno tizio e caio perchè sono amici miei, odio i piddini ma tranne sempronio genoveffa e clotilde perchè sono amici miei. Che fatica…

Eppure, a prescindere che determinate persone che sono su Kilombo IO non le ritenga di sinistra, lo spirito di kilombo dovrebbe essere un altro. Bisognerà parlarne, dopo le elezioni di redazione e dopo le elezioni nazionali., che ora il tempo e gli umori sono ovviamente falsati un pò per tutti, ma bisognerà farlo.

Una domanda stupida… se un domani si facesse un “raduno” kilombista qualcuno avrebbe problemi a sedersi vicino ad una “persona” di altro partito o guarda prima l’essere “persona” e poi chi ha votato? Poi gli scazzi personali o le antipatie personali ovvio che ci siano, ma è strano che gli scazzi “personali” siano verso tutti i piddini o verso tutti quelli di Sinistra.. no?

Annunci

7 Risposte to “kilombo I”

  1. mario said

    Sei proprio ecumenica ;-)))
    Un conto è sedersi e stare zitti un conto è poi iniziare a parlare.
    Per una volta ci si può anche sopportare.
    Due diventa un casino.
    E poi di che vuoi parlare con gente alla Pieroni? di valori cristiani e liberal democrazia? o di quanto è bello il verde dell’avvenire?
    Se i compagni hanno voglia si può fare, ma non sento l’esigenza di vedere dei replicanti in piccolo dei coglioni che sento tutti i giorni.
    Un saluto

  2. ladytux said

    @ mario non è questione di essere ecumenica, il punto è che se fino a ieri non ti stavo sui cosiddetti, oggi ti ci dovrei stare perchè voto qualcun altro? E non solo a livello personale. Come se scrivessi ” tutti i kilombisti piddini sono stronzi”. Secondo me analisi politiche del genere lasciano un pò il tempo che trovano, eppure sui blog del pd (non tutti, ma sempre in numero maggiore) c’è un odio per tutti e verso tutti che non capisco. Ora se la prendono perfino con i socialisti che fino a ieri erano con loro. con frasi tipo “aiutatemi a scovarli”??? Con Pieroni parlerei di quanto è ipocrita per me la chiesa cattolica e che, visto che il paese è composto da più credenti di più religioni, perchè dovrebbero essere “migliori” i cattolici o chi si “sposa” o chi viene a letto con me e non con un uomo. Non credo lo picchierei però.
    Ma se uno è liberissimo di non andarci a cena, il ruolo di kilombo è chiaro, per cui o si rimette mano alla carta, o ci stanno dentro solo quelli di sinistra e che “rispettano il dialogo tra i kilombisti” .

  3. filomeno said

    -Akalakala mi fa sorridere ma probabilmente per una differenza d’età non riesce ad entusiasmarmi…ma è colpa mia che ormai sono vecchietta-

    dal giovanilismo al vecchiettismo 😉

    ehi ma quella falce-e-martello la levi ?
    ora avete l’ arcobabbaleno :-p

  4. ladytux said

    @ vai su veniamo da lontano e suandiamo lontano… la voglio anche sulla lapide, la falce e martello, io. Nel mio partito ce l’ho e nun la toccano.
    Ti potevi candidare tu no? così votavo per uno antipatico, che non la pensa come me, acido e amico mio!..ti votavo..ma su Kilombo… 😉
    besos rojos
    ladytux

  5. filomeno said

    ma io non sono iscritto a kilombo

    troppi vincoli e troppe polemiche … e poi io sono dolcissimo 🙂
    (ti ho inviato anche il dessert al tuo compleanno)

  6. mario said

    Lady,
    riesco a distinguere tra gli imbecilli e le persone con cui vale la pena discutere, indipendentemente da quello che pensano.
    Riesco a capire, però, quanta fuffa c’è in mezzo a tanta gente.E quelli del PD sono imbattibili, peggio anche dei berluscones.
    Io sono d’accordo a far sì che se scrivi “formalmente” alcune cose nella carta poi devi anche attrezzarti per distinguere tra chi fare entrare e chi no nel club, al contrario è meglio non scrivere nulla.
    Come sai non sopporto la censura sui post, ritengo però legittimo decidere se condividere o meno uno spazio con chi meglio mi aggrada.

  7. ladytux said

    @mario..appunto.Quindi si deve rimettere mano alla carta per decidere se kilombo debba restare un “aggregatore delle sinistre” un aggregatore dove c’è dialogo tra kilombisti” o un “aggregatore”?
    Nel primo caso prevedo che molti andranno via, nel secondo e nel terzo anche. Per quanto mi riguarda io cerco un aggregatore “di sinistra” e per essere di sinistra credo che vadano sottoscritti punti quali: lavoratori, laicità, antifascismo questione morale, pace, diritti, ambiente e volendo altri valori di BASE (costituzione, resistenza eccecc)
    Poi lo stronzo lo trovi anche seduto vicino a te nel tuo collettivo o movimento..ma quello è tutt’altro discorso.
    Ovvio che se sto in sezione e uno si alza con teorie fasciste gli tiro la prima cosa che mi capita e sicuramente viene sbattuto fuori..e no, non è censura. (per la serie: “ma chi t’ha chiamato?”va in AN)
    Quindi d’accordo a far partire una discussione dopo le elezioni nazionali?
    besos rojos
    ladytux

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: