Ladytux

avanzando senza sosta, su terreni accidentati

“non lo sapevo”

Posted by ladytux su aprile 26, 2009

Non sapevamo che fosse stata presentata questa proposta di legge che sarà certamente ritirata’’. Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi a proposito del disegno di legge che prevede la parificazione dei partigiani con i repubblichini della Rsi.

Non lo sapeva? cioè lo sappiamo tutti da mesi e lui no?
Brunetta, licenzialo!
Ovvio che ci crede giusto lui Bondi e qualche altro amico suo di cui non faccio il nome. (sennò mi dite che ce l’ho con il pd..non sarà il pd che combina boiate, no?)

Comunque, visto che lui non lo sapeva e ha detto chela ritira, ma io sono un pochetto malfidata… La petizione firmatela lo stesso

http://www.articolo21.info/14/appello/no-allequiparazione-tra-partigiani-e-combattenti.html

Posted in pd-Fi, Resistenza | 5 Comments »

Le piazze rubate 25 aprile

Posted by ladytux su aprile 26, 2009

LE PIAZZE RUBATE DEL 25 APRILE
Marco Revelli
il manifesto

Non c’è, oggi, nulla da festeggiare. Né tantomeno da condividere. Sarebbe ipocrisia non dirlo.
Dobbiamo ammetterlo. Con angoscia. Ma anche con quel po’ di rispetto che merita ancora la verità: il 25 aprile è diventato una “terra di nessuno”. Un luogo della nostra coscienza collettiva vuoto, se ognuno può invitarvi chi gli pare, anche i peggiori nemici della nostra democrazia e i più incalliti disprezzatori della nostra resistenza. E se ognuno può farvi e dirvi ciò che gli pare: usarlo come tribuna per proclamare l’equivalenza tra i partigiani che combatterono per la libertà e quelli della Repubblica di Salò che si battevano con i tedeschi per soffocarla, come va ripetendo l’attuale ministro della difesa. O per denunciarne – dopo averlo disertato per anni – l’ ”usurpazione” da parte delle sinistre che se ne sarebbero indebitamente appropriate, come l’attuale grottesco e tragico presidente del Consiglio.
O ancora – in apparenza l’atteggiamento più nobile, in realtà il più ambiguo ma anche il più diffuso – per riproporre l’eterna retorica della “memoria condivisa”:
Leggi il seguito di questo post »

Posted in Resistenza | Leave a Comment »

Violante,ieri e oggi, spot per Silvio

Posted by ladytux su aprile 26, 2009

Berlusconi ha il senso delle istituzioni e i comunisti sò stronzi…il succo è questo.

OGGI

Violante: Berlusconi ha dimostrato senso delle istituzioni

26 aprile 2009 – Secondo Luciano Violante sul 25 Aprile, il premier Silvio Berlusconi “ha fatto un discorso da uomo che esprime il senso delle istituzioni” ma dire che sia stato un discorso da statista non è appropriato in quanto, “statista è un riconoscimento che difficilmente si dà in vita”. Intervistato dal Corriere della Sera, Violante afferma di credere “alla sincerità” di Berlusconi che “é venuto incontro a valori che prima non aveva riconosciuto”. “Ora – spiega – sta a lui dimostrare di essere coerente. Ma non condivido – aggiunge Violante – chi, come il Pdci, lo critica presentandosi come depositario unico della verità”. Violante ricorda poi quando nel ’96 da presidente della Camera ”dissi che bisognava capire chi si schierò con la Repubblica sociale italiana”. “Alcuni compagni – fa sapere Violante – erano contrari”.

MA VA?? MA QUANTO È STRONZO QUESTO?

Leggi il seguito di questo post »

Posted in pd-Fi, Pdci, Resistenza, sinistra | 3 Comments »

insonnia…

Posted by ladytux su aprile 26, 2009

Visti i cambiamenti al blog, se non mi sbigo ad andare a dormire, va a finire che diventa tutto a fiorellini rosa… Restare svegli fino a tardi a quanto pare fa male 😀

Però così è carino, no? ^_^

Posted in Blogsfera | 4 Comments »

Confusioni…

Posted by ladytux su aprile 26, 2009

Il Papa difende l’ora di religione “E’ parte integrante della scuola italiana” Benedetto XVI alla conclusione del meeting degli insegnanti della materia: “Contribuisce a una sana laicità. E il professore diventa una figura importante per i ragazzi” (?????????? )

A parte che sui professori di religione che sono capitati a me c’avrebbe pure ragione, uno idiota che riusciva a fasi sbugiardare da una ragazzina di 10 anni, e l’altro he leggeva solo la gazzetta dello sport in classe…ma la pianta di parlare sempre di cose che non gli competono? O sesso, o preservativi, o aborto, o donne o laicità.. parlasse di chiesa, di gesù, delle stimmate, dei miracoli no?

veniamo al pelato…no il cazzaro,l’altro

Berlusconi: ‘Non siamo equidistanti fra repubblichini e partigiani”

Celebrato il 25 aprile. Il Cavaliere a Onna: “Rispetto per chi lottò dalla parte sbagliata”. E poi: “Potrebbe diventare la Festa della Libertà”. Franceschini: “Il nome non si cambia”. Napolitano: “Pietà per tutti”  (??????????- vabè silviate a parte, intendo)

-Ma Dio…quello del perdono, del volgi l’altra  guancia, quello buono per definizione,  che ci si creda o meno ma a satana l’ha perdonato? C’ha avuto pietà? E dovremmo averla noi per siffatti mostri?

Ultima ma non ultima:

Staino con Vendola, arriva l’espulsione “Ma io corro contro il Pd per aiutarlo”

“Cosa c’è di male? Li voglio solo aiutare a raggiungere il 4%. Punto ai voti della gente del Pd che rischia di astenersi o votare Di Pietro”.  “Io mi sento del Pd, a Vendola l’ho detto chiaro: non chiedetemi di prendere la tessera, vi aiuto ma dopo torno a casa”.

-sono del pd, mi sento del pd, chiedo agli elettori di votarmi come candidato di Sinistra e Libertà, ma poi voglio tornare nel pd… delle due l’una, o la primavera fa male, oppure è una truffa bella e buona, verso  quelli che di pd non ne vogliono sentir parlare e tutto vorrebbero meno che votare uno che si sente del pd..o no?

Ma è fiorita qualche erba particolarmente efficace ultimamente o ormai sono proprio cervelli fritti? Almeno non le dicessero le boiate che pensano.

Aggiungo la notizia che repubblica ha dato a metà probabilmente per opportunità diplomatiche e di sicurezza pubblica…

Febbre suina, paura a New York L’Oms: ‘Emergenza mondiale’

Il ceppo è una ricombinazione di quello suino con quello umano, mai visto prima

– Anche se non vuoi ingenerare il panico nella popolazione, andava detto che probabimente il virus è in italia e in due versioni… Ferrara e Calderoli…magari li isolavano e trovavano un vaccino! No?

Posted in boiate, Chiesa, destra, pd-Fi, Politica, Resistenza, sinistra | 3 Comments »

Resistenza, fare Memoria

Posted by ladytux su aprile 25, 2009

Come molti sanno, questo è un blog che non si prende sul serio, non perchè non voglia esser serio, ma perchè l’orrore, le lacrime, gli sconvolgimenti dell’anima, alla tizia che si mette qui davanti non riesce di condividerli. Come non riesce a condividere nemmeno l’emozione e i saltelli che fa sulla sedia quando sente cosucce tipo bandiera rossa, bella ciao o io ero sandokan. Oggi sarebbe la giornata per un post di quelli che hanno dentro l’orgoglio e la riconoscenza per i partigiani, la rabbia e la voglia di prendere a pizze (e non solo) quelli che non si preoccupano nemmeno di sapere grazie a chi, oggi sono qui e quelli che stanno rendendo vano con la loro indifferenza il sacrificio immenso dei nostri partigiani.  Ma in un giorno così va ricordato e va espressa la nostra riconoscenza, con la memoria, l’informazione e riportando le parole di chi il 25 aprile non l’ha festeggiato.

Le lettere dei condannati a morte della Resistenza
Leggi il seguito di questo post »

Posted in Resistenza, sinistra | 4 Comments »

non sono Ahmadineajad

Posted by ladytux su aprile 22, 2009

Visto che le parole dette dal presidente dell’Iran vengono giudicate valutando la fonte… bene, io non sono il presidente dell’Iran e non ho intenzione di costruire il nucleare (nemmeno quello civile, che a quanto pare è nel diritto di un paese), difendo i diritti umani e non dico nemmeno troppe parolacce, io ribadisco, anche allibita dalla difesa che viene fatta a quel paese da gente che si definisce di sinistra (lasciamo stare fassino e co, la base) che per me il governo di Israele è un paese razzista e che eppur vittime di una shoah non hanno il diritto di vendicarsi su chi non c’entra un tubo (gli offriamo volentieri tutti i fascisti e i negazionisti di questo paese per vendicarsi)

Ma, la mia opinione non conta nulla, quello che chiedo io  ai difensori di sinistra del governo di israele è…cosa deve ancora fare il governo di Israele per essere definito razzista e cosa devono fare ancora ai palestinesi prima di poterli considerare sotto olocausto? Perchè a questo punto fatemi capire perchè un governo (per me, ovviamente) razzista  non può essere chiamato razzista.

Insomma, se a voi, mettiamo Calderoli (che in confronto mi sembra un angioletto)  e i suoi uomini al governo, facessero quello che sta facendo il governo di Israele da anni… li difendereste o direste che abbiamo un governo razzista? (che abbiamo e fa un centesimo di quello che fa il governo di Israele)

Più facile e semplice di così non ve la potevo mettere, aspetto le risposte.  Se quello non è il comportamento di un paese razzista e che crede di poter fregarsene delle risoluzioni ONU,  ditemi voi cos’ è. Ora la scusa di iran, nucleare, o altro per sviare il discorso non ce lo avete.

Il governo di Israele è un governo fascista o no?

(dire di no qui e dare del fascista a fini, poi dovrete spiegarmela però)

Io mi metto qui e buonina buonina vi ascolto e cerco di capire dove sbaglio io a pensare all’amministrazione israeliana che gioca con la svastica.

ladytux

Posted in Senza Categoria | 2 Comments »

Ricorda, che questo è stato

Posted by ladytux su aprile 21, 2009

Destinazione Auswitz,

RICORDA CHE QUESTO E’ STATO

Album visivo della Shoah.

pdf_libroauscwitz

Contro il revisionismo storico, condivido un libro (e non sarà l’ultimo) da leggere, guardare e…riflettere

In risposta a tutti questi personaggi…

Posted in boiate, Chiesa, destra, Resistenza, Senza Categoria | 1 Comment »

siamo gli eredi non pentiti delle lotte

Posted by ladytux su aprile 20, 2009

due grandi discorsi che vale la pena sentire anche se non si è comunisti

il discorso di Diliberto alla presentazione della lista unitaria dei comunisti anticapitalisti

il discorso di Paolo Ferrero alla presentazione della lista unitaria dei comunisti anticapitalisti

in aggiornamento

Posted in Senza Categoria | 3 Comments »

Boia deh!

Posted by ladytux su aprile 18, 2009

Posted in Senza Categoria | 6 Comments »

regime..errata corrige

Posted by ladytux su aprile 16, 2009

Solo qualche ora fa, avevo scritto..in meno di 7 giorni 3 link di censure

beh..bisogna aggiornare l’articolo… e i link diventano 5

Anatemi a Report

Stop a Rita Levi

che si vanno ad aggiungere a:

anatemi su Anno zero

anatemi su Crozza

anatemi su sky

Come prima… serve un’analisi politica???

Posted in destra, pd-Fi, sinistra | Leave a Comment »

meno di 7 giorni, tre link.

Posted by ladytux su aprile 16, 2009

anatemi su Anno zero

anatemi su Crozza

anatemi su sky

Serve fare l’analisi politica???

Posted in destra, Resistenza | 3 Comments »

Vauro, la rai e la pietà

Posted by ladytux su aprile 16, 2009

La vignetta di Vauro che ha motivato il provvedimento di sospensione è quella in cui si parla di “Aumento delle cubature. Dei cimiteri”, giudicata “gravemente lesiva dei sentimenti di pietà dei defunti e in contrasto con i doveri e la missione del servizio pubblico”.

Allora il concetto non solo è ovvio ma è anche reale e condiviso da più “ingegneriarchitettigeometri” e il loro “attenzione al piano casa” non l’abbiamo sentito a radio Londra ma su RAI1,RAI2 e tutti gli altri canali che hanno fatto informazione (e cronaca e sciacallaggio e pena).
Mi piace e l’ho letto almeno trenta volte, quel “lesiva dei sentimenti di pietà dei defunti” e “in contrasto con i doveri e la missione”
Ora io mi rifiuto di pubblicare link a video o foto(girare per rabbrividire), ma penso che tutta la gente “normale” sia saltata sulla sedia non per la vignetta di Vauro,ma per LA MANCANZA DEI SENTIMENTI DI PIETA’dei VIVI che hanno perso qualcuno o qualcosa da parte di quei giornalisti che a poche ore andavano in giro non a fare CRONACA o INFORMAZIONE ma a chiedere “cosa prova?” “suo figlio era qui per il suo futuro?” “ora come si sente?” sicuri del fatto che il dolore e l’angoscia non ti permette di prendere il microfono al giornalista e tirarglielo su per il naso. Quello è  dovere e missione del servizio pubblico? Questa è informazione? L’unico che dà notizie, fa cronaca (e il dolore gli si legge in faccia) è Pino Scaccia (rai1). E’ informazione censurare le boiate “lesive dei sentimenti di pietà” del premier che si diverte a fare battutine? In Italia non s’è visto, le tv del  resto del mondo però l’hanno fatto vedere (santo www, girare per trovare!) O magari i doveri del servizio pubblico sono dare i dati d’ascolto sulle dirette del terremoto così i pubblicitari sanno dove investire? Ildirettore del tg1 l’hanno sospeso? Quelllo si che è lesivo per la dignità, dei defunti, dei parenti,  degli italiani e degli esseri umani.
Una vignetta che però dà contro il piano casa (diciamoci la verità, il problema è tutto lì) quella è LESIVA? Quella non è satira, hanno ragione, è DENUNCIA e ben venga (per noi) che ci sia ancora chi la fa.
Aggiungo, un personaggio come Vauro, presente con Emergency in tutti i luoghi di guerra e in prima linea, negli ospedali e non per fare share e altrettanto non per prendersi uno stipendio ma per dare una mano e farglieli arrivare i soldi, ha sicuramente più cognizione di pietà umana che non tutti lorsignori venduti al capetto di turno. (Non è che con altri se la passassero meglio, quelli di Anno zero)
Vauro, in prima linea per la pace, in prima linea con l’antimafia, in prima linea ovunque l’umanità chiede aiuto…e questi beceri “comandante la devo interrompere devo dare la pubblicità” (rai2) parlano?
E nel frattempo… Maroni e Belpietro chiedono la testa di Crozza colpevole  di aver detto “maroni e belpietro? non era una puntata sul meglio dell’Italia?”

…apri il corriere online di oggi e:

«Shooting Silvio» in onda su Sky Insorge il Pdl: «Pessimo gusto»

Il centrodestra critica l’emittente: «Quel film è un incitamento alla violenza contro il premier»

Questo è quanto… questo è il clima… questa è la puzza.

Capito il problema dov’è?

e fischia il vento…

Posted in pd-Fi, Politica | 5 Comments »

la lettera di Santoro

Posted by ladytux su aprile 16, 2009

Il vento fischia su Anno Zero e le notizie sono conosciute, hanno preso anno zero e la puntata di giovedì per ribadire che non si può dire quel che si pensa su un fatto (qualsiasi) se questo va controil quadromediatio che si è costruito. Come, Santoro osa dire che qualcosa nei soccorsi e nella protezione civile non è andato? Apriti cielo! Vabè che in Italia bisogna stupirsi se qualcosa, comunque funziona e ritardi sprechi e disfunzioni sono per noi ovvie e normali, ma non è mica detto che deve essere così  per forza e bisogna dire “vabbè”! Quello che è successo fino ad oggi,  anno zero nel ciclone e la richiesta di una trasmissione che ritratti lo avete qui (inutile centuplicare la cronaca), io vi riporto la risposta di Santoro, e, dopo questa lettera, m’è improvvisamente diventato simpatico.

da michele santoro

AL DIRETTORE GENERALE RAI MAURO MASI

Alla c.a.
Prof. Mauro MASI
Direttore Generale RAI

e p.c.

Dott. Antonio Di Bella
Direttore TG3

Dott. Antonio MARANO
Direttore RAI DUE

Roma, 15 aprile 2009

Egregio Direttore,
mi riferisco alla Sua di oggi contenente rilievi sull’ultima puntata del programma Anno Zero.
Respingo gli addebiti che mi vengono mossi in quanto sono certo di aver esercitato con i miei collaboratori la professione di giornalista con grande correttezza.
Inoltre faccio presente che alla mia redazione non sono pervenute richieste di rettifica o annunci di iniziative legali da parte di alcuno.
Le ricordo come la stessa Rai abbia recentemente riconosciuto che l’autonomia del giornalista non può essere menomata, nemmeno dall’editore.
Riguardo ai rilievi sui singoli servizi ribadisco che l’equilibrio di una trasmissione deve essere valutato nel suo complesso, nel generale contesto dell’informazione offerta dal servizio pubblico e valutando nel merito se ciò che si descrive o si narra sia vero o falso.
Le nostre critiche alla mancata pianificazione dei soccorsi trovano ampia conferma nei giornali di tutto il mondo. Lo stesso Enzo Boschi, presente in trasmissione, presidente dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, facente parte della Commissione Grandi rischi ed uno dei massimi esperti italiani in materia di eventi sismici e di Protezione Civile, ha più volte sottolineato: “Santoro ha ragione a fare questi rilievi”.
Tutto ciò non sminuisce il comportamento straordinario dei soccorritori dopo che si è verificato il terremoto, comportamento che nessuno di noi ha mai messo in discussione e che siamo pronti a ribadire in tutte le circostanze.
Mi lasci infine dire che la sua decisione di sospendere Vauro rappresenta una censura che produce una grave ferita per il nostro pubblico e per l’immagine della Rai. La invito a soprassedervi.
Con i migliori saluti.

Michele Santoro

E su Vauro ci sarà un post ad hoc, poco cronicistico e molto di cuore

Posted in boiate, destra, pd-Fi, Politica | 6 Comments »

la politica e il gioco delle tre carte

Posted by ladytux su aprile 9, 2009

Prima..arriva il Pd che imbarca Follini, poi Follini invita Casini che ci pensa

passa un pò di tempo intanto gli inviti all’UDC si sprecano (rutelliad esempio)

Nell’intramente Vendola Bertinotti e altri di Sinistra e libertà fanno l’occhietto al pd ricambiati da D’Alema

Non contento arriva Vendola con la sua “Non pregiudiziale ostilità di un eventuale accordo con l’Udc a Bari” Ma c’ha pure ragione, essendo uno giusto e per le pari opportunità, si chiede:”c’ho Craxi perchè la cosca no?”

(un articolo della stampa “seria” con qualche commento lo trovate qua)

Poi arriva il candidato De Mita all’ UdC… (che stava nel pd)

Poi “forse” la Binetti lascia il pd (dove andrà secondo voi??? E la sua nuova casa dove andrà a parare? La parola ai posteri,che io un’ ideuzza me la sono fatta)

Gira e rigira sarà tutta una GRANDE FAMIGLIA…

Senza i comunisti e la gente di sinistra che ha una certa “questionemorale da difendere”, ovviamente.

E se qualcuno del pd o di SeL si sente toccato da questo post perchè la questione morale per lui è importante..beh ha una dirigenza da insultare,noi si registra solo i movimenti della stessa…verso il centro e senza scrupoli morali

Posted in pd-Fi, sinistra arcobaleno | 4 Comments »

in ritardo,ma arrivo!

Posted by ladytux su aprile 9, 2009

Dopo tre mesi di esilio forzato (vedi lavoro in cima ad una montagna senza internet) mi sono messa a ripulire la casella di post di tutte le notifiche facebook, pubblicità e cazziemazzi (si può dire? Boh, tanto l’ho detto) e leggere le mail personali (dicembre, gennaio ecc).Siamo a 1450 messaggi ancora da spedire nel cestino e che ti trovo? La segnalazione per un premio con tanto di regolamento e adempimenti… beh in ritardo come al solito…ma basta arrivare no?

Essendo io di una pigrizia biblica(doveste conoscermi), lo copio ed incollo direttamente da solleviamoci che mi ha nominato. (grazie grazie, si i 100 euro pattuiti li ho già versati sul tuo conto :D)

  1. linkare i blog che ti hanno premiato
  2. premiare altri 15 blog meritevoli avvisandoli del premio
  3. accettare e comunicare il regolamento visualizzando il logo del premio

dario’s blog

the observer (samie)

l’ombra delle libertà

videopolitik

alla foa

sinistradelfia

noir pink

insieme a sinistra

il tafferuglio interiore

gennaro carotenuto

controcorrente satirica

settore demokratico

Ad est

resistenza civile

ombre rosse

premio_dardos

Posted in Senza Categoria | 12 Comments »

pd, sempre uguale

Posted by ladytux su aprile 9, 2009

Repubblica  10/102008

«Non mi ricandiderò alle elezioni del 2009 – dice – non si può essere sindaco a Bologna e padre a Genova. Non si può chiedere a un bimbo di pochi mesi di trascorrere in autostrada i primi sei anni della sua vita»

Farà l’ eurodeputato e invierà cartoline da Bruxelles? «Il problema non è Bruxelles e nemmeno Roma: se andassi, potreste dire che sono un ciarlatano».

Questo, e non solo,disse Sergio Cofferati…

Indovinate chi sarà il capolista del Pd per il Nord Ovest?

(nel frattempo, Veltroni, in Africa c’è andato o no?)

Il resto delle liste non le ho, ma se il buongiorno si vede dal mattino, almeno la campagna elettorale sarà divertente.

Ricordiamo anche che il cinesino (Cofferati) insieme al suo compagno di merende Dominici (e Veltroni e Amato) era quello che premeva per dare “poteri di polizia ai sindaci”. Beh, almeno durante la campagna elettorale al nord, farà amicizia con i candidati leghisti. (ad Alemanno, ancora non eletto, la proposta piaceva?)

Il partito nuovo… pensa se fosse stato vecchio.

vignetta del 2006:

cofferati_bugie

altre chicche qui

Posted in Leganord, pd-Fi, Politica | 7 Comments »

Vertice Nato Polizia respinge i clown

Posted by ladytux su aprile 7, 2009

Venerdì 03 Aprile 2009
La polizia ha respinto il tentativo di una cinquantina di clown pacifisti, che ha tentato di avvicinarsi al centro della città per creare «una zona rosa di gioia», durante il vertice della Nato. Il gruppo, colorato e armato di trombette e di colapasta al posto degli elmetti, ha lasciato nel pomeriggio il villaggio autogestito dei no-global a Neuhof per avvicinarsi al centro off limit della città. Il gruppo è stato bloccato dalla polizia, che presidia massicciamente, in assetto di guerra e con numerose camionette anche con idranti, il quartiere dove ieri sono avvenuti i tafferugli con i dimostranti. Le forze dell’ordine hanno intercettato i clown e li hanno scortati indietro, ma ad un chilometro dal villaggio sono riusciti a scendere dal loro bus e si sono messi a ballare sotto gli occhi divertiti dei residenti. Quando i clown hanno cercato di muoversi lungo la strada in direzione del centro la polizia li ha respinti e dispersi
da www.sinistracomunista.it

Posted in Senza Categoria | 2 Comments »

Una boccata d’aria fresca

Posted by ladytux su aprile 6, 2009

strada-in-primavera

Posted in Blogsfera | 2 Comments »

6 aprile 2009..

Posted by ladytux su aprile 6, 2009

ULTIMO COMUNICATO DELLA PROTEZIONE CIVILE
Offerte di aiuto in Abruzzo: alcune indicazioni utili

In questa primissima fase di emergenza, gli Enti di Servizio Civile Nazionale non devono intraprendere attività di solidarietà che comportano lo spostamento di volontari nell’area colpita.

Questo il contenuto della circolare diramata il 6 aprile 2009 dall’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile per non intralciare le operazioni di soccorso da parte della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco, delle Forze di Polizia e delle altre Istituzioni impegnate sul campo.

Il Dipartimento della Protezione civile ha chiesto infatti la sola collaborazione dei volontari in servizio civile presso queste organizzazioni di volontariato:

– Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze (ANPAS);

– Confederazione Nazionale delle Misericordie;

– ARCI Servizio Civile, nelle sue componenti PROCIV ARCI e Legambiente;

– Croce Rossa Italiana.

Il Dipartimento consiglia a chiunque altro volesse prestare soccorso nell’area colpita di proporsi tramite un’associazione di volontariato e non come contributo singolo per facilitare gli aiuti alla popolazione terremotata. Fino a nuova indicazione, le associazioni possono proporre il proprio contributo contattando i numeri:

– 06-68203429

– 06-68204418

– 06-68204625

– 06-68204626

– 06-68204189

– 06-68204627

EMERGENZA TERREMOTO: 0668201 (Protezione Civile Volontariato). Per offrire cibo, ospitalità e coordinare le forme di sostegno.
————————–————————–————————–—————-
PROTEZIONE CIVILE – PREFETTURA DI PESCARA
i volontari possono contattare il centro operativo della protezione civile presso la prefettura di Pescara, telefonando allo 085 2057631. Si possono anche donare i generi di prima necessità presso il Banco Alimentare dell’Abruzzo, in via Celestino V, Pescara

————————–————————–————————–————————–———-
PRINCIPALI NUMERI E RIFERIMENTI
In queste ore moltissime persone stanno cercando di avere informazioni sui parenti che risiedono nelle zone colpite. Per ricevere informazioni – Protezione Civile della Regione Abruzzo Numeri verdi 800861016 e 800860146 – Il centralino della Protezione civile nazionale 06 68201 In seguito al terremoto per le autostrade A24 Roma L’Aquila Teramo e A … Visualizza altro25 Roma Pescara sono state chiuse per alcuni tratti per accertamenti sulle strutture dei viadotti. Per avere informazioni ci si può rivolgere al Centro Infoviabilità 840042121 e al Cciss 1518 oppure consultare il sito internet delle Autostrade per l’Italia http://www.autostrade.it
————————–————————–————————–————————–
IMPORTANTE!!!

Tutti coloro che offrono la loro disponibilità ad ospitare una o più persone mandino un messaggio privato ad Ivana Bonfede (amministratrice del gruppo) che contenga:

-Nome
-Città di provenienza
-Recapito telefonico ed indirizzo
-Persone disposte ad ospitare

Tutti questi dati verranno inoltrati alla Protezione Civile con la quale abbiamo preso contatto e che sono al corrente di questa iniziativa.
Per altre domande siamo qua.

————————–————————–————————–————————–———-
SERVONO INFERMIERI QUALIFICATI ANDATE SUL SITO DELLA REGIONE ABRUZZO

http://www.regione.abruzzo.it/portale/index.asp?modello=articolo&servizio=lista&stileDiv=mono&msv=articolo15781&tom=5781

————————–————————–————————–———————
OCCHI SULL’ABRUZZO

DIRETTA RaiNews24: http://www.rainews24.rai.it/ran24/extra/live/

Diretta SkyTG24:
http://www.sky.it/common/tg24_live_697.html
————————–————————–————————–————
AIUTI ALIMENTARI
Aiutiamo fattivamente queste persone colpite dal sisma raccogliendo viveri presso i BANCHI ALIMENTARI di tutta Italia. numero unico nazionale per la raccolta 0668301 .
Per aiuti alimentari contattate la sede locale del Banco Alimentare, gli indirizzi alla pagina http://www.bancoalimentare.org. E’ già attiva la raccolta a Pescara, contattate il vostro Banco di riferimento per conoscere le iniziative in merito.

Banco Alimentare dell’Abruzzo, in via Celestino V (Pescara)

————————–————————–————————–————————–—-
SERVE SANGUE Telefonare al centro AVIS 06-44230134

AVIS del Lazio al numero 06491340

ECCO I NUMERI DEI CENTRI TRAFUSIONALI D’ ABRUZZO: AVIS ATRI 085/8707535 AVIS TERAMO 085/9491326 OSPEDALE S.SPIRITO PESCARA 08528221 AVIS CHIETI 085/9062702

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE ABRUZZO, GIANNI CHIODI: “DONATE IL SANGUE”
A causa dell’emergenza terremoto che ha causato molti feriti, il presidente della Regione, Gianni Chiodi, lancia un appello urgente a tutti i cittadini affinché compiano “un grande gesto di solidarietà” recandosi nei presidi ospedalieri della regione per donare sangue presso i centri trasfusionali.

SEDE AVIS PIU’ VICINA
Questo è il link per trovare la sede più vicina dell’Avis.
http://www.avis.it/usr_view.php/ID=1545

INIZIATIVE RACCOLTA SANGUE NELLE REGIONI

ABRUZZO
dipartimento di Med. Trasf. PO “spirito santo” di Pescara 0854252687

LAZIO dove si può donare il sangue.
Policlinico Umberto I; ospedale San Giovanni Calibita Fatebenefratelli; ospedale Sandro Pertini; Policlinico Tor Vergata; ospedale San Giovanni Evangelista Tivoli; ospedale Delfino Parodi Colleferro; San Giovanni Addolorata; Cto; ospedale S. Eugenio; ospedale civile di Velletri; ospedale civile di Frascati; ospedale civile di Anzio/Nettuno; San Camillo Forlanini; ospedale Grassi di Ostia; ospedale Pediatrico Bambino Gesù; I.F.O; San Filippo Neri; ospedale S. Andrea; ospedale San Pietro FBF; ospedale S. Spirito; ospedale civile San Paolo di Civitavecchia; policlinico Gemelli; ospedale degli Infermi di Viterbo; ospedale Civile di Rieti; centro trasfusionale di Frosinone; ospedale S.S. Trinità di Sora; ospedale S.M. Goretti di Latina; presidio ospedaliero di Formia.

PUGLIA
Centro trasfusionale del policlinico di bari 0805591111

CALABRIA
Avis sta organizzando raccolte anche in Calabria. A Reggio Calabria fa i prelievi dalle 7,30 alle 10 presso la sede di Corso Garibaldi 404 (tel. 0965/813250).
Cosenza:Avis provinciale – Presidente: Piercarlo Spataro Telefono: 0984 – 71462 Fax: 0984 – 21938 Cell: 340 6090301 Indirizzo: Via Arabia 23 Piazza Scura – 87100 Cosenza”

VALLE D’AOSTA
In Valle d’Aosta è pronta colonna mobile di aiuti per l’Abruzzo

PIEMONTE
AVIS UNITA’ DI RACCOLTA Torino: Via Piacenza, 7 10126 Torino tel: 011.613341 – fax 011.3161090 UNITA’ DI RACCOLTA Via Torino, 19 10044 Pianezza tel 011.9661668 – fax 011.9783460, bisogna fissare un appuntamento

————————–————————–————————–—————–
INIZIATIVE DI SOSTEGNO E SOLIDARIETA’ DA:
ANCI
Associazione nazionale dei Comuni italiani sta predisponendo anche una serie di iniziative in stretto contatto con la Protezione civile. Sul sito http://www.ancitel.it, è in fase di attivazione uno spazio ‘emergenza terremoto’ all’interno del quale sarà disponibile un’area riservata ai Comuni colpiti dal sisma che vorranno chiedere aiuti o assistenza amministrativa on-line nella predisposizione degli atti utili ad affrontare l’emergenza.

CAPI SCOUT CNGEI
http://www.cngei.it/vediMacro.phtml?IDMacro=4650

CARITAS
La Caritas ha aperto una sottoscrizione: Versamenti c/c postale – numero di conto corrente postale 82881004 (IBAN: IT77K0760103200000082881004) intestato a Caritas diocesana di Roma, specificando nella causale “Terremoto Abruzzo”; Bonifico bancario – IBAN: IT13R0306905032000009188568, specificando nella causale “Terremoto Abruzzo”

ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI
L’intera struttura nazionale di PC ANA è stata allertata sin da stanotte ed è pronta a partire secondo le necessità e le richieste delle istituzioni.

CHIESA DI SANTA CHIARA A LANCIANO
E’ stato organizzato un centro raccolta di generi di prima necessità quali coperte, latte, acqua, farmaci da banco e generi alimentari in scatola nella chiesa di S. Chiara di Lanciano, in corso Roma. Aperto tutto il giorno. Servono anche coperte per le prossime notti. coraggio (cibo in scatola ed altro).

ARCI
L’Arci in costante collegamento con i dirigenti dell’associazione abruzzese, sta seguendo con attenzione gli sviluppi della situazione dopo il tremendo terremoto in Abruzzo che ha causato già più di cento morti. Allo stato attuale ha attivato una raccolta fondi, che serviranno per le iniziative che l’associazione porrà in campo.
A tale scopo, l’Arci ha aperto su Banca Etica un apposito conto corrente.
I dati del conto corrente bancario sono:
Iban – IT 32 K 05018 03200 000000128000
Intestato a: Associazione Arci – Emergenza Terremoto Abruzzo Via di Pietralata, n.16 00157 Roma

RIFONDAZIONE COMUNISTA
Rifondazione Comunista sta organizzando Brigate di solidarietà attiva con le popolazioni colpite dal terremoto. Chiunque volesse partecipare o dare un qualsiasi tipo di aiuto può chiamare: Marco Fars: 334.6976120 Richi: 339.3255805 o spedire una mail al seguente indirizzo: piobbico@hotmail.com
————————–————————–————————–——————-
IN BREVE

Per offrire disponibilità di alloggio: l’UDU sta cercando posti letto telefonare allo 06.43411763 o scrivere a organizzazione@udu.it

Per volontari da tutta Italia: telefonare alla protezione civile nazionale 06.68201

Per volontari da Pescara: telefonare al Centro operativo della Protezione Civile presso la Prefettura di Pescara 085.2057627

PER MILANO – uff. Protezione Civile: chi volesse aderire agli aiuti per l’Abruzzo scriva una mail a salaoperativa@protezionecivile.regione.lombardia.it
specificando anche un numero di telefono per essere contattati. Saranno loro a dare indicazioni su quale materiale si concentra la raccolta e sulle modalità di spedizione.

Per donare il sangue in Abruzzo: rivolgersi presso gli ospedali, per Pescara: Dipartimento di Medicina Trasfusionale PO “Spirito Santo” via Fonte Romana 8 – tel. 085.4252687

Per donare il sangue dal tutta Italia: rivolgersi presso le strutture dell’Avis più vicine: http://www.avis.it/usr_view.php/ID=1545

Per fare donazioni: Raccolta fondi Croce Rossa Italiana:
Conto corrente bancario C/C n. 218020 presso BNL – roma, intestato a CRI, codice Iban IT66 – C010 0503 3820 0000 0218020, causale: pro terremoto Abruzzo;
Conto corrente postale n. 300004 intestato a CRI causale: pro terremoto Abruzzo;
Versamenti on line sul sito: http://www.cri.it/donazioni.html

Per enti locali e associazioni di volontariato, comitati, gruppi organizzati: è possibile attivarsi da subito con i corpi locali di protezione civile, con la associazioni prendendo contatti con i coordinamenti regionali, c’è bisogno di medici, tende, coperte, cibo e supporto logistico. Per informarsi: Dipartimento della Protezione Civile 06.68201

————————–————————–————————–————————–————————–——-
TERREMOTO ABRUZZO – ECCO L’ELENCO DELLE STRADE CHIUSE
http://www.facebook.com/ext/share.php?sid=64774996748&h=Ll9Hn&u=f-Qcd&ref=nf

dal gruppo San Precariosu facebook

Posted in Senza Categoria | 1 Comment »

Consigli per gli acquisti

Posted by ladytux su aprile 5, 2009

Per quelli che non frequentano più Kilombo o lo fanno saltuariamente per i motivi che bene o male si sanno… Consiglierei di rifarvici un giretto. www.kilombo.org

-ovvio che questo blog appoggi in pieno l’ iniziativa, visto che a ragionarci non ci si ragiona, a fare i buoni non è più possibile, capita che a tirare e tirare a corda si spezzi. ops. (scommettiamo che non ci saranno più casini?)

Se tu ospitassi qualcuno e questo a  mò di pittima rompesse le balle ad oltranza a te e a un bel pò di ospiti, si infilasse i  salatini su per il naso e poi buttasse tutti i quadri e le lenzuola perchè non gli garbano…hai il diritto di cacciarlo da casa  a calci? Si, no, forse?…questo dovete deciderlo voi.

Io da che parte stare lo so. Dalla parte di  Jaco e del famigerato pericolossissimo FULK.

besos rojos

ltx

P.s. Anonimo che stai già per scrivere… i gomiti ti si consumano,lascia perdere.

Posted in Blogsfera | 4 Comments »

toh, il pd non aderirà al PSE

Posted by ladytux su aprile 5, 2009

Ma va? Non è tanto per la cosa in se, che voglio dire lo sapevamo tutti perfino il più ingenuo della base piddina…come ce la porti la Binetti e Fra Rutelli lì in mezzo al PSE? (e non solo loro ovviamente,facciamo i due nomi d’elite ,visto  che se fossero stati solo in due e i rapporti di forza quelli che si dicono, passava l’adesione al PSE e  punto, ) Ma che fino ad ieri abbiano fatto l’altalena e non riuscivano a dare una risposta all’enigma dell’anno. Noi la sapevamo ma loro no..

Vorremmo, a questo punto, suggerire al PD il nome del neogruppo:

MAYBE (pòessè)

Però, ora, non è che il pd prende una decisione e voi vi ci abituate…eh no!!

Ora c’è il Piano casa. Franeschini dice no e Rutelli e Calearo dicono ni.

Ma c’è UNA cosa dove il partito abba una linea unitaria e la confessi anche ai suoi elettori subito o no? Bah.

Ltx

Posted in pd-Fi | 1 Comment »

regime fascista atto II, scena 4

Posted by ladytux su aprile 5, 2009

«Ci sono state calunnie nei miei confronti e disinformazioni nei confronti dei lettori. E quindi, a un certo momento io non voglio arrivare a dire» che servono «azioni dirette e dure nei confronti di certi giornali e di certi protagonisti della stampa, però sono tentato perché non si fa così»

porello…c’è rimasto male…

(che fa, minaccia?)

Nella seconda puntata vedrete il Duce di Arcore che tenta d’ invadere la Gran Bretagna e rapire la regina Elisabetta, colpevole di averlo smer…ripreso davanti a tutto il mondo.

Ricordo che c’è un articoletto di legge da contastare... perchè il cav.non dice mai niente per caso..

Aderire all’appello qui ma anche di questo (e di altre firmette he dovevate mettere, smemorati di sinistra) ne parleremo per benino. Intanto andate a leggere.

Posted in boiate, destra, pd-Fi, Pdci, petizioni | Leave a Comment »

D’Alema al CircoMassimo

Posted by ladytux su aprile 5, 2009

Con Franceschini, Veltroni, Bersani… Bene.

Sinistra e Libertà (Bertinotti-Vendola-SD e compagnia cantante) anche.

Comunisti (Diliberto -Ferrero)

Ma

visto che alla manifestazione del 20 ottobre  in piazza c’erano solo i Comunisti (per cui Vendola Ferrero e Bertinotti sono salvi), Sinistra democratica verdi volevano fare un convegno e non una manifestazione, ve lo ricordate?

Visto che il Pd ci trattò da matti

Visto che Epifani proibì perfino di portare le bandiere della CGIL (ma c’erano e c’erano anche i compagni della FIOM)

ipotesi:

1) Hanno cambiato idea oggi, per cui avevamo ragione noi

2) Non hanno cambiato  idea..ma! (in effetti Il pd se laUILe la CISL fanno una manifestaione, ci sarà!- Ma la Uil non era di destra? e il pd di centro-sinistra? Devo essermi persa qualcosa Magariorail pd è SInistraestremista-sinistra-centro-centro- destra..va a sapè)

3) dipende hi decide le stronzate, se ledecide il pd vanno bene, altrimenti ciccia (itradotto in politically correct, “dipende chi governa” )

4) il 20 ottobre le richieste erano astruse.

Ovvero, sul punto in questione, queste:

Serve una svolta, un’iniziativa di sinistra che rilanci la partecipazione popolare e conquisti i punti più avanzati del programma dell’Unione, per evitare che si apra un solco tra la rappresentanza politica, il governo Prodi e chi lo ha eletto.

Occorre fare della lotta alla precarietà e per una cittadinanza piena di tutte e di tutti la nostra bussola.

Noi vediamo sette grandi questioni. Quella del lavoro: cioè della sua dignità e sicurezza, con salari e pensioni più giusti, cancellando davvero lo scalone di Maroni e lo sfruttamento delle forme “atipiche”, e con la salvaguardia del contratto nazionale come primario patto di solidarietà tra le lavoratrici e i lavoratori. Quella sociale: cioè il riequilibrio della ricchezza e la conquista del diritto al reddito e all’abitare… (le altre non c’entrano oggi)

Ma allora, se le richieste non erano astruse (anche perchè era sul programma firmato) non dico partecipare, ma perchè trattarci da irresponsabili?

Che dicano delle castronerie a seconda di come convenga? Naaaaaaaaa impossibile!!!

-per la caduta del governo di  centro sinistra telefonare al Pres. te  Prodi Romano, elenco telefonico  Bologna, lui sa..e pure tutta Italia-

(mi ricorda tanto il giochino del c-o-n-f-l-i-t-t-o d-i-i-n-t-e-r-e-s-s-i…ripetere tre volte al giorno durante i pasti)

Per il resto, manifestazione bellissima ed emozionante con tutti i compagni (a prescindere dal partito) che ancora sentono qualcosa se si parla di ANPI, lavoro, sfruttamento, diritti (tutti).. D’altronde che  abbia cambiato idea Epifani o meno, se ‘è una manifestazione pro- diritti NOI ci siamo sempre (qualcun altro dipende…)

ma continueremo a parlarne..ho appena ripreso una connessione stabile e sono in ferie, possiamo ricominciare!

besos rojos

ladytux

Posted in lavoro, pd-Fi, Pdci, sinistra | Leave a Comment »

Veltroni..era meglio che stava zitto!

Posted by ladytux su marzo 31, 2009

«Sinistra autolesionista» Veltroni torna a parlare
di Tullia Fabiani

Ed erameglio che stava zitto, mi sono tornati 15 anni di incazzature
Riporto i pezzettini “migliori”, tanto l’articolo lo
avete al link indicato:

[il problema è la]..mancanza di «una vera e propria stagione riformista, come quella conosciuta da altri Paesi, Gran Bretagna e Stati Uniti sopra tutti»; sull’impressione che anche quando si concluderà «questo ciclo politico, ci ritroveremo un Paese con gli stessi difetti e le stesse contraddizioni perché mancano coalizioni coerenti e coese». Anzi, peggio. «Questa non è una destra riformista, lascerà il paese peggio di come lo ha trovato». E lui da cittadino e da politico si dice «preoccupato» per «il peggioramento della vita sociale, delle differenze tra aree povere e ricche».

Ricordiamo al PD il pacchetto welfare, quello che vide in piazza la parte sana del paese che il pd stesso accusò di non volere un paese moderno (come gli Stati Uniti suppongo) ricordiamo al pd gli attacchi all’articolo 18, ricordiamo al pd i loro presenti al family day, ricordiamo al pd i soldi spesi per le scuole private dal loro ministro Fioroni, ricordiamo tutto quello che i ds e la margherita hanno osato fare al governo, e se qualcuno a  sinistra si incazzava era “arcaico”

Ed è sempre “a braccio” che parlando di partiti Veltroni fa un’accusa che sembra essere un’ammissione di colpa per il Pd e per la mancata sintesi: «I partiti non possono contenere dentro di sé tutto e il contrario di tutto. Devono essere omogenei, quando il partito pensa di essere governo e opposizione non funziona». Questo impedisce la mancanza di una vera alternanza politica per il Paese.

Ah si? Buongiorno. Ricordiamo al caro sinnaco che il primo a dire si maanche no era proprio lui, tacciando di radicalismo tutti quelli che osavano contrastare questa boiata. Quindi ora butta la tessera del pd o si batterà per cacciare…si ma chi? Confindustria? Gli amici dei palazzinari? i clericali? Ricordiamo la fantastica cena con Bertone che  fece bocciare l’albo per le unioni civili al comune di roma (legge di proposta popolare le cui firme furono raccolte non da esponenti polpottiani ma da esponenti della margherita e dei radicali),   Ricordiamo che il Veltroni esulava ad ogni domanda in merito, ricodiamo  che veltroni pur di tenersi la poltroncina e portare allo sfascio minò anche il governo prodi… beh ma non gli hanno menato? Sarà topogigio, ma mica è scemo, ha scelto come platea glistudenti della luiss che vedono in confindustria l’unico loro Dio. Andasse a fare questo discorso  alla sapienza… Ah no quelli sono cattivi, hanno osatomanifetare contro il Papa (aggressione inaudita! pd dixit)


“opposizione e governo”Le ipotesi sono due…la prima, rivolta alla sinistra (vera): Per la serie se siete al governo e volete difendere il programma e le promesse fatte agli elettori, se siete al governo con gente che s’è rimangiata tutto quello he avete detto, per favore zitti muti e fateci un caffè. E basta con questa democrazia che avete rotto le balle.
La seconda…va bè il pd sta all’opposizione ma anche algoverno, nonpossiamo fare proprio opposizione facciamo finta, anzi non facciamo nemmeno finta, tanto le elezioni sono lontane (cazzo la ardegna me la sono scordata) basta che ci fa governare il sabato. La domenica no che devo andare a messa con Paola Binetti, fioroni, rutelli e Franceschini che poi il santo padre si arrabbia.
la chicca deve ancora venire:

Questo è il pezzo del cammino da fare. Insieme a un’opposizione dura: «Il rafforzamento dei poteri del premier e il divieto di tenere le sue Tv sono due cose che devono per forza stare insieme». L’ex segretario dei democratici ha detto di «vedere dei rischi sul cammino della nostra democrazia». «La democrazia fa fatica a decidere, e c’è il rischio che si faccia strada un’idea di concentrare il potere in una sola mano. Questo mi fa paura. D’altro canto è evidente che non può accadere quello che c’è stato nel passato, ma il rischio di una democrazia formale con caratteristiche autoritarie esiste».

Ci fu un tempo in cui al soggetto di cui sopra (quello basso e pelato, non topogigio) gli furono date garanzie su mediaset…non gliele diede fini ma i ds. Ci fu un tempo che d’alema disse “conflitto  di interessi?” non possiamo mica fare tutto insieme, avremmopotuto anche farlo per decreto” Erano passati circa un anno e mezzo e nel frattempo come primo atto s’erano divertiti con l’indulto salva Previti.
Ci fu un tempo successivo in cui il nanetto era politicamente morto, fini e casini chiedevano la legge sulle tv, un uomosi alzò in piedi contro tutti e disse “senza Silvio non si va da nessuna parte”
Ci fu un tempo dove topogigio correva dietro a Silvio cercando un dialogo, per riscrivere le regole del gioco  (con mafiosi piduisti fascisti e razzisti) ci fu un tempo in cui topogigio censurava ai suoi elettori i fischi contro Silvio,ci fu un tempo in cui topogigio se la prendeva contro i comunisti perchè era sbagliato asserire l’antiberlusconismo, ci fu un tempo  che uolter se la prendeva anche con di pietro (non aveva altri con cui prendersela ormai, aveva distrutto la rappresentanza parlamentare) perchè osava contestare Silvio…ci fu un tempo ed è questo qui,che topogigio ha rotto il cazzo con queste boiate da banderuola vigliacca senza palle credendo che la gente sia idiota e forzaitaliota e non capisca le balle che i ds prima e il pd poi vanno raccontando.

ma mica ha finito:

In tal senso le regole interne potrebbero essere una maggiore garanzia: organizzare per legge i momenti più importanti della democrazia interna dei partiti a partire «dalle primarie con le quali scegliere a livello locale» i candidati in Parlamento. È una regola importante. «Sono i segretari dei partiti – ha spiegato – quelli che fanno le liste. Il principio che vale è quello dell’obbedienza e della sudditanza. Sarebbe meglio la preferenza rispetto a questo obbrobrio, ma anche le preferenze hanno i loro aspetti negativi». In definitiva Veltroni ritiene che la soluzione migliore sarebbero «collegi uninominali con elezioni primarie per tutti i partiti attraverso le quali definire le candidature».

Ed infatti anche nelle ultime votazioni interne al pd le preferenze sono scomparse.

Ma anche…

Marianna Madia ce la ricordiamo?

Invece l’esempio più negativo viene per Veltroni dal «congressino» del Pdl: «Alla fine Silvio Berlusconi ha nominato anche tutti i segretari regionali.  È la conferma che le architravi della democrazia interna ai partiti vanno fissate per legge».
Gli studenti siglano con un applauso. È l’ora di altre domande, ma ricorda Veltroni, «non sulla stretta attualità politica». Meglio la storia.

quale? quella vera o quella “condivisa?” Della “sinistra?” Non essendo mai stato comunista forse conosce meglio quello della dc.

Oggi facendo zapping ho becato la Pierno in tv che si scagliava contro la castrazione chimica…ma non piaceva tanto al segretario Uolter? Dov’era la Picerno all’epoca? Dormiva? O era più comodo stare zitti? O è più comodo parlare a due mesi dalle elezioni (ed ha fatto male visto che si è fatta stracciare da una come la santanchè… ed andiamo avanti) il baratro è visibile..ameno che non si provi a cambiare strada e si svolti  decisamente a sinistra. Rimandate a casa sta gente!

Come fece dire il rande Guzzanti ad un Rutelli preocupato “berluscò ricordati degli amici”…

Posted in boiate, pd-Fi, Politica | 8 Comments »

George W. Violante

Posted by ladytux su marzo 30, 2009

Quando Berlusconi faceva ridere
Che il pensiero unico del leader unico si trasformi in partito unico non può stupire. Che la cerimonia diventi una cosuccia imperiale sospesa tra Bokassa e «Ok il prezzo è giusto» nemmeno, perché la sostanza culturale è quella, e lo sappiamo. E dunque nel giorno dell’incoronazione del monarca della libertà (la sua), ciò che fa veramente stupore e ci annichilisce è il candore disarmante di chi poteva impedire tutto questo, e non lo fece. Di chi ricorda oggi senza rabbia e senza vergogna, con immutato candore, errori di dimensione storica, però raccontati e stigmatizzati con la leggerezza dell’aneddoto curioso.E si parla dunque qui, come avrete capito, di George W. Violante, il prestigioso dirigente democratico (Pci, Pds, Pd, e succ. mod.) che si comporta esattamente come l’originale, quel poveretto di George W. Bush.
Bush, l’uomo che dopo aver devastato il devastabile e fallito tutto il fallibile disse… ops, mi sono sbagliato.
Ecco, in una gustosa intervista pubblicata ieri dal Corriere della Sera, George W. Violante dice proprio questo: perdindirindina! Non capimmo, non vedemmo! La prendemmo a ridere! Quando il cumenda della tivù scese in campo noi pensammo: «Come si permette di irrompere nella nostra politica in modo così sgrammaticato?».
Mette oggi una discreta rabbia questo insulso fatalismo di George W. Violante, rivela dosi di imperizia, incapacità di lettura della realtà, ignoranza dei fenomeni sociali, e in sostanza di incapacità politica che potrebbero ammazzare un cavallo. E pure un paese. Nessuno capì. Nessuno vide. Ci racconta Violante che «Pecchioli qualcosa intuì», che forse D’Alema vagamente annusò. Tutto qui: nessuna delle grandi menti luminose e progressive del grande Pci seppe prevedere quel che sarebbe seguito: 15 anni di rovinose sconfitte, il cambiare degli equilibri in senso storico, un’egemonia culturale fatta di Grandi Fratelli e Marie De Filippi. Ed è solo l’inizio. Ops!… mi sono sbagliato, dice George W. Violante. E insieme a lui tutti gli altri.
Si sbagliarono quelli dei patti scellerati che promettevano l’intangibilità della fabbrica del consenso berlusconiano (le tivù non saranno toccate, sempre Violante). Si sbagliarono i George W. D’Alema che andarono a Canossa, provincia di Cologno Monzese, a tranquillizzare i boss del Biscione che la loro azienda era comunque una «risorsa per il paese» (e quelli, geniali, li ricevettero negli studi di Stranamore!). Si sbagliò, più volte e più di tutti, George W. Veltroni, la cui sconfitta ha dimensioni che solo gli storici – forse – avranno il coraggio di affrontare. E insieme si sbagliarono tutti gli altri, uniti (salvo i defunti) da un unico, indissolubile e innegabile filo resistentissimo che ne lega i destini: stanno ancora tutti lì. Cioè, per capirci: quelli che, come racconta George W. Violante, «pensammo a una cosa poco seria», quelli che «noi ironizzavamo», quelli che «ci credevamo poco», dopo un errore così spaventoso che costa al paese una ventina d’anni di peronismo per gli acquisti, stanno ancora tutti lì. Al loro posto, in Parlamento, in ruoli di altissima responsabilità, dirigenti, padri nobili, osannati, citati e letti (e pubblicati quasi sempre dalle case editrici di proprietà di Berlusconi, peraltro). Dopo un errore così monumentale, che ci è costato tanto, che ci perseguiterà ancora per anni, e dopo la sua così candida ammissione, che fare di tutti questi George W.? Non siamo in Giappone, il suicidio rituale non ci piace. Ma almeno andarsene in silenzio, tacere, vergognarsi un po’ della propria incapacità – anziché trasformare in aneddoto la propria dabbenaggine – sarebbe consigliabile. Ops, ci siamo sbagliati! Pure noi, tutti, a non farli sloggiare quindici anni fa. Una prece.

Alessandro Robecchi

www.ilmanifesto.it

Posted in pd-Fi | 5 Comments »

Missione compiuta

Posted by ladytux su marzo 30, 2009

Cinque anni fa, dopo quattro di governo, Berlusconi era politicamente morto: perdeva tutte le elezioni (europee, regionali, provinciali, comunali, circoscrizionali) ed era 10 punti sotto il centrosinistra nei sondaggi. Poi qualche furbone Ds ebbe la bella pensata di scalare la Bnl con i furbetti del quartierino e di farsi pure beccare. Risultato: un anno dopo Berlusconi pareggiò le elezioni condannando Prodi a subire i ricatti dell’ultimo partitucolo. Eppure il governo Prodi, tra una «spallata» berlusconiana e l’altra, non cadeva. E nel novembre 2007 il Cainano era di nuovo politicamente defunto: s’accompagnava a una Brambilla qualsiasi e fondava un partito qualsiasi sul predellino della sua Mercedes. Bastava aiutare gli ex alleati in fuga ­ Bossi, Fini e Casini ­ a seppellire quello che l’«amico Gianfranco» chiamava «la comica finale». Invece l’astuto Uòlter aiutò il cadavere a risorgere. Ora che Al Tappone viene incoronato imperatore, per capire tutto basta leggere l’intervista di Massimo Calearo, genialmente candidato dal Pd, che plaude sul Corriere alla legge «salva-assassini», cioè alla controriforma Pdl della sicurezza sul lavoro: «Non è con la prigione per gli imprenditori che si evitano le tragedie come quelle della Thyssen». Ora Calearo dovrebbe spiegare quando mai un imprenditore, fra i tanti che condannano a morte i loro operai e poi ne spostano il cadavere da dentro a fuori il cantiere per inscenare il «tragico incidente», sia finito in prigione. Casomai non ne trovasse nemmeno uno, dovrebbe rettificare la sciocchezza che ha detto. O, in alternativa, iscriversi al Pdl.

Marco Travaglio

Fonte: http://www.unita.it

Posted in pd-Fi, Politica, Senza Categoria, sinistra | Contrassegnato da tag: | 1 Comment »

dalla pagina del corriere di politica interna…

Posted by ladytux su gennaio 28, 2009

AAA cercasi targa dell’ex partito della margherita scopmparsa da Largo Nazareno. Telefonare Rutelli Francesco ore pasti
A.A.A. cercasi leader pdl disposto a confronto televisivo con il leader ombra dell’opposizione ombra Telefonare Uolter ore pasti (fuso orario Arcore)
A.A.A. cercasi termine congresso nello statuto del PD Telefonare Vassallo o D’alema C/o Disneyword

Svegliatemi da questo incubo!

Posted in Senza Categoria | 8 Comments »

siamo comunisti

Posted by ladytux su gennaio 5, 2009

Siamo Comunisti
Perché non vediamo una economia migliore nel mondo che il comunismo.
Siamo Comunisti
Perché soffriamo nel vedere le persone soffrire.
Siamo Comunisti
Perché crediamo fermamente nell’utopia d’una società giusta.
Siamo Comunisti
Perché ognuno deve avere ciò di cui ha bisogno e dare ciò che può.
Siamo Comunisti
Perché crediamo negli esseri umani.
Siamo Comunisti
Perché speriamo che un giorno tutta l’umanità sia comunista.
Siamo Comunisti
Perché molte delle persone migliori del mondo erano e sono comuniste.
Siamo Comunisti
Perché detestiamo l’ipocrisia e amiamo la verità.
Siamo Comunisti
Perché non c’è nessuna distinzione tra noi e gli altri.
Siamo Comunisti
Perché troppe poche persone sono comuniste.
Siamo Comunisti
Perché c’è chi dice di essere comunista e non lo è.
Siamo Comunisti
Perché lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo esiste perché non c’è il comunismo.
Siamo Comunisti
Perché ci critichiamo tutti i giorni.
Siamo Comunisti
Perché la cooperazione tra i popoli è l’unica via di pace tra gli uomini.
Siamo Comunisti
Perché la responsabilità di tanta miseria nell’umanità è di tutti coloro che non sono comunisti.
Siamo Comunisti
Perché non vogliamo poteri personali, vogliamo il potere del popolo.
Siamo Comunisti
Perché nessuno è mai riuscito a convincerci di non esserlo.

Posted in Senza Categoria | 3 Comments »

i monti sorridono e le caprette fanno ciao

Posted by ladytux su dicembre 18, 2008

madonnadicampiglio345

Non so se riuscirò domani a postare qualcos’altro o se ci sarà modo nei prossimi mesi, pertanto vi lascio gli auguri di buone feste e di buon attivismo politico.

Appena posso passo, ma non è detto che sia possibile, per cui ragazzotti ufficialmente ci si vede ad aprile.

ladytux

Posted in varie | 5 Comments »