Ladytux

avanzando senza sosta, su terreni accidentati

Archive for the ‘mafie’ Category

Europee chi votare… sfogo da sinistra

Posted by ladytux su giugno 5, 2009

Essere di sinistra…
Può voler dire tante cose, per me la prima è combattere e riconoscere le ingiustizie e le ipocrisie.
Inutile dire che sono anche comunista che chi entra qui lo vede e lo sa, ma altrettanto ha visto e sa che quando è servito sparare ad alzo zero sulle minchiate non ho mai guardato il partito che le ha fatte.
Perchè il mio essere di sinistra significa anche non vendere la coscienza e giustificare le cazzate di qualcuno solo perchè dello stesso  partito..anzi.
Tanto che per una minchiata una di Bertinotti, io ho cambiato partito (mai a sapere che ne avrei dovute sentire di peggio dallo stesso e assistere all’apoteosi delle minchiate dei ds..che ne dicevano, ma non a questi livelli)
Dunque si vota.Dunque si sceglie e per chi milita per un partito risulta ovvio dargli il voto a prescindere. A casa mia, no. Mai niente è a prescindere e c’è sempre una lunga lista di nomi e cazzate e depennamenti.
Il mio partito ha portato un progetto che mi convince, unificazione compresa, altrimenti con tutta la tessera io me ne andavo al mare (e chi mi segue o mi conosce lo sa)
Ora quello che chiedo a chi voterà pd o SeL è:

PD: avevamo un programma di governo firmato da tutti e promesso a noi e se ne sono fregati, quando noi elettori siamo scesi in piazza per “il rispetto delle promesse elettorali” c’hanno trattati come nemici del popolo esattamente come fa Silvio, su Vicenza cicciobellico (rutelli vinse il soprannome proprio lì) sperava finisse come a Genova, hanno fatto in modo di non farci fare campagna elettorale in tv (il garante ha stabilito che alla lista comunista è toccatol’1% della presenza), eravamo al governo con loro e la colpa era dei comunisti, erano alleati con i radicali e la colpa era dei radicali erano alleati con di pietro e la colpa era di di pietro.. Colpa loromai.. tranne quando Prodi dissse..il governo è stato minato dal pd (e lì prodi passò da povero scemo, basta riprendere i giornali…oggi prodi va bene di nuovo)
Si è chiesto ad oltranza (in tv non è passsato ovviamente) di fare questa cazzo di legge sul conflitto di interessi e ci veniva risposto picche, si parlava di PACS e il pd andava al family day..e la storia la sapete
Hanno rotto i coglioni ai lavavetri per 4 voti e con la balla della sicurezza e tolleranza zero (i tre sindaci sceriffi ve li ricordate? Amato che  voleva il modello Giuliani?)
In un anno non hanno fatto opposizione manco a pregarli (tranne questa settimana che silvio è diventato l’avversario…magicamente)
Il 25 aprile hanno fatto godere i facisti, visto che ora la russa ripete ad oltranza che è la festa è di tutti (ma manco se franceschini va in giro in mutande) e parlano di storia “condivisa” da mesi (e sti cazzi che Latorre e D’Alema fanno linguainbocca con Bocchino (AN)… la resistenza non si tocca!
La questione morale non sanno nemmeno più che diavolo sia (vedi pescara, vedi napoli e vedrete Roma…)
Ora sperano di far passare il referendum così si potrà scegliere tra un pd che non fa un cazzo (più i cazzi suoi) ad un PDL che si a i cazzi suoi e danni a noi..e se non vi stanno bene v’attaccate al tram.
La costituzione va riscritta, e si può fare tranquillamente con i mafiosi e i fascisti, che problema c’è? L’importante è la “pacificazione nazionale”.
C’è un problema, io di sinistra con la destra non ho un problema di pacificcazione, ho un problema di RESISTENZA. Fini, Alemanno, Silvio, Boccacci, La Russa, Calderoli, Borghezio… non sono avversari.
Non sono persone con “le idee divergenti dalle mie” sono un pericolo reale per la libertà mia e quella degli altri (e gli immigrati ne sanno qualcosa)
Una persona di SINISTRA può acettare tutto questo in nome di un appartenenza ad un partito o ad una sezione? Non credo.Non se ragiona ancora con la sua testa e la sua coscienza.

Sinistra e libertà… sicuramente meglio del PD, però un partito che chiede di unire la sinistra e guarda al pd, un partito che vuole unire la sinistra e apre all’UDC, un partito che vuole unire la sinistra ed ha al suo interno come forza più grande quelli che promettevano di non fare la scissione e quando la loro mozione è stata respinta l’hanno fatta…ma quanto credibili possono essere?

Il fatto che poi all’interno i siano Occhetto e Bertinotti (quello che si unì al linciaggio mediatico della destra e del pd contro quelli che avevano manifestato per la Palestina…) mi fa chiudere il discorso velocemente. In più (sono permalosa) ci sono le stesse forze che appoggiarono la manifestazione “per il rispetto al programma” ma che dopo l’altolà del pd rinunciarono..
A Roma c’erano solo i comunisti.Il vendola mi parla di berlusconi come politico geniale a cui portare rispetto… Anche loro iniziano con la manfrina del nuovo… (e gli  altri sono vecchi..vendere il pane ad un euro, come fanno i ompagni, è roba vecchia e non una risposta reale alla crisi, evidentemente)
maporcaputtana, ci stanno togliendo tutti i diritti conquistati vent’anni fa, lo statuto dei lavoratori è carta straccia, il diritto di sciopero lo stanno minando (puoi fare sciopero ma devi lavorare comunque e ti si toglie la paga…minchia il padrone sarà tristissimo), c’abbiamo l’esercito nelle città, le ronde, esci e rischi la pelle da aggressioni fasciste…ma nuovo de che??? Ma di che “nuovo” parlano se stiamo andando velocemente ad inizio 900 e chi dovebbe urlare e può farlo visto che in tv ci passa ancora minimizza e “modera”?

E in tutta questa storia di governo, di mancata opposizione, di inciuci, di porcate pro silvio (quando era al minimo storico, ed aveva contro perfino fini…il veltroni disse “senza silvio non si va da nessuna parte”) gli UNICI che hanno fatto autocritica per i loro sbagli, e in piena campagna elettorale, sono stati i comunisti.

Evidentemente c’è ancora chi ha una dignità e una coscienza e io non posso far altro che dare forza e premiare queste persone. Perchè se un mondo nuovo è possibile, non lo sarà di certo con i modi e le premesse degli altri. E se il 4% deve essere superato per poter dire le cose ome stanno senza mezzi termini e denunciare l’orrore di questo paese, che il 4% arrivi e che chi sente che qualcosa in effetti non torna, non si faccia scrupoli e voti chi non abbassa la testa.

Io voto comunista e a testa alta!

(e con la coscienza pulita)

67giugno

come al solito scritto di cuore e di fegato e non riletto, i proclami diplomatici li lascio ad altri, non si correggono i sentimenti la rabbia e le incazzature, non è “politica” è vita.

Posted in europee 2009, mafie, pd-Fi, Pdci, Politica | 19 Comments »

cambiando punto d’osservazione

Posted by ladytux su maggio 21, 2009

Le notizie della politica nazionale si susseguono e sono una peggio dell’altra, rimbalzano da blog in blog e si resta basiti ed incazzati, impotenti e con la sensazione che per quanto puoi scrivere non renderai il senso della tragedia politica e democratica. Di risolvere qualcosa non se ne parla. Questo blog è stato zitto dal primo maggio, cosa si poteva aggiungere alla situazione di immigrati  trattati come cassette di pomodori da restituire al mittente, negazione dei diritti civili come l’istruzione ai bambini immigrati, la favolosa e nazista idea dei mezzi di trasporti distinti per razza, il pacchetto sicurezza tutto, le inanerrabili bufale di brunetta per finire (non concludendo) alle gesta del prode silvio dalle velinate e gossip al processo mills?

Noi ci si indigna, ci si incazza e tutto il resto d’Italia fa finta di nulla…(dirigenza pd compresa). Probabilmente perché per i votanti di destra è tutto distante e non toccando personalmente l’orticello di nessuno e mancando a destra ed al centro concetti quali solidarietà, giustizia, diritti…se ne fregano.

Allora proviamo a toccarglieli gli interessi personali cambiando il punto di osservazione. Basta politica nazionale, che tanto ci sono altri blog migliori di questo (vabè ci vuole poco) che ci informano; qui si spulceranno le porcate che da destra (ma anche degli altri) si fanno nelle varie cittadine.

Il consenso nazionale arriva dai singoli territori, vediamo di far capire che diavolo di gente amministra questi territori. Si inizia il giro d’ Italia della Politica, le notiziole che sfuggono ma che sono diretta emanazione di un’arroganza e di un regime nazionale.

Ovviamente non avendo soldi per girare l’Italia, le notizie ve le prendo dai giornali locali o dai vari soggetti che partecipano ai consigli comunali, provinciali, regionali (e facebook qui aiuta alla grande), ma almeno li avremo tutti sott’occhio ed impareremo nuovi nomi e cognomi e nuovi curriculum da far conoscere quando i piccoli sindaci si presenteranno al parlamento (se ci sarà in futuro un parlamento, ovvio). In più si riuscirà a far emergere le lotte dei compagni ai quali si può contribuire e dare una mano.

Vediamo  come va. Segnalazioni sono ovviamente ben accette.

Posted in Blogsfera, destra, Laicità, lavoro, Leganord, mafie, pd-Fi, Politica, Processi | Leave a Comment »

ok, li abbiamo capiti

Posted by ladytux su dicembre 16, 2008

Dalla santa Sede del PD
L’arresto del segretario del PD abruzzese. “Non c’e’ una questione morale attorno al Pd” e l’arresto del sindaco di Pescara e segretario regionale abruzzese, Luciano D’Alfonso, rientra tra i “casi giudiziari che considero individuali”. Cosi’ Goffredo Bettini, al termine del coordinamento del Pd con Walter Veltroni, riassume la posizione del partito sulla vicenda che ha portato ieri notte all’arresto di D’Alfonso.

un caso individuale, due casi individuali, tre e quattro casi individuali, cinque casindividuali si dondolavano sopra un filo di una ragnatela e ritenendo la cosa conveniente andarono a chiamare un altro casoindividuale…seicasindividuali si dondoavano sopra il filo…

“Si tratta di casi singoli da accertare -aggiunge- su cui saremo rigorisissimi ma sulla base della massima garanzia della presunta innocenza.

Posted in mafie, pd-Fi, Senza Categoria | Leave a Comment »

Ex Senatore di destra mandante?

Posted by ladytux su dicembre 2, 2008

Il boss “pentito” della Camorra, Giuseppe Misso, ha accusato, Michele Florino, ex  senatore di Msi-dn prima e di An poi, ora esponente de La Destra, di aver ordinato l’omicidio di tre persone il 24 settembre dell’83 a Napoli.
L’esecuzione di Domenico Cella, Ciro Guazzo e Ciro Lollo sarebbe Leggi il seguito di questo post »

Posted in an, destra, mafie, Politica | Contrassegnato da tag: | 1 Comment »