Ladytux

avanzando senza sosta, su terreni accidentati

Archive for the ‘lavoro’ Category

MELFI: «La crisi globale ci incatena alla fabbrica»

Posted by ladytux su maggio 28, 2009

(post crudo ma da leggere tutto)

Lavorare alla Sata tra straordinari, ritmi forsennati, mobbing e bassi salari

Melfi, parlano i delegati  «La crisi globale ci incatena alla fabbrica»

Checchino Antonini Melfi (Potenza)

Però, è gentile il padrone a fornire ai suoi operai perfino il giornale. Lo trovano a fine turno ai cencelli della Sata. Una bella catasta dell’house organ di casa Fiat, La Stampa . Un gesto semplice, infilarsi le copie sotto il braccio, e gli operai vengono messi a valore un’altra volta, perché quelle copie regalate servono a vendere meglio la pubblicità.
Li vedi con le nuove casacche nuove, azzurre con lo scudetto tricolore, che sembrano entrare e uscire da un villaggio olimpico mica dalla fabbrica fordista. Accanto allo stabilimento c’è perfino un campo da tennis ma dopo un po’ la palla diventa grigia e pesante di polvere di ferro.

Dino spiega che la casacca azzurra è stata una mossa per dismettere le tute amaranto diventate troppo famose con la rivolta dei 21 giorni del 2004. La Sata doveva essere incontaminata dalla mitologia operaia, dalla conflittualità. Così prescriveva la “filosofia del prato verde”. Sembrava un terno al lotto, Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in lavoro | 6 Comments »

Sulmona…mi scappa la pipì

Posted by ladytux su maggio 21, 2009

La Magneti Marelli di Sulmona in un impeto di Brunettismo nonchè fasimo puro, mostra il suo lato migliore… Incurante delle prossime tre settimane di cassa integrazione (dal 25 maggio), che va avanti da sei mesi, invece di passare notti insonni per risolvere il problema o meglio per  sentirsi in colpa  per le  sorti dei suoi lavoratori, la dirigenza si  scervella per continuare ad umiliare chi,non ha altra colpa che andare a lavorare , per bisogno da certi soggetti che pensano solo a come massimizzare il profitto sulla pelle degli altri.

Insomma la Magneti Marelli di Sulmona dà il suo apporto cerebrale così: se ti scappa la pipì prima devi farti fare un permesso dall’azienda… un ” permesso interno”

Ovviamente se sei donna e sei in quei giorni e devi assentarti ad un ritmo di tre ore a volta… sui moduli  che ci scrivi? “permesso per pipì” “permesso per pupu” “permesso per li meglio mortanguerieri che già mi girano le palle?”

Insomma, per fare la pipì va chiesto il permesso… e se ti dicono no? Questa la classe imprenditoriale del 2009… come gli schiavisti del ‘900 uguale uguale

Fonte: Saverio Tommasi

Posted in lavoro | Leave a Comment »

cambiando punto d’osservazione

Posted by ladytux su maggio 21, 2009

Le notizie della politica nazionale si susseguono e sono una peggio dell’altra, rimbalzano da blog in blog e si resta basiti ed incazzati, impotenti e con la sensazione che per quanto puoi scrivere non renderai il senso della tragedia politica e democratica. Di risolvere qualcosa non se ne parla. Questo blog è stato zitto dal primo maggio, cosa si poteva aggiungere alla situazione di immigrati  trattati come cassette di pomodori da restituire al mittente, negazione dei diritti civili come l’istruzione ai bambini immigrati, la favolosa e nazista idea dei mezzi di trasporti distinti per razza, il pacchetto sicurezza tutto, le inanerrabili bufale di brunetta per finire (non concludendo) alle gesta del prode silvio dalle velinate e gossip al processo mills?

Noi ci si indigna, ci si incazza e tutto il resto d’Italia fa finta di nulla…(dirigenza pd compresa). Probabilmente perché per i votanti di destra è tutto distante e non toccando personalmente l’orticello di nessuno e mancando a destra ed al centro concetti quali solidarietà, giustizia, diritti…se ne fregano.

Allora proviamo a toccarglieli gli interessi personali cambiando il punto di osservazione. Basta politica nazionale, che tanto ci sono altri blog migliori di questo (vabè ci vuole poco) che ci informano; qui si spulceranno le porcate che da destra (ma anche degli altri) si fanno nelle varie cittadine.

Il consenso nazionale arriva dai singoli territori, vediamo di far capire che diavolo di gente amministra questi territori. Si inizia il giro d’ Italia della Politica, le notiziole che sfuggono ma che sono diretta emanazione di un’arroganza e di un regime nazionale.

Ovviamente non avendo soldi per girare l’Italia, le notizie ve le prendo dai giornali locali o dai vari soggetti che partecipano ai consigli comunali, provinciali, regionali (e facebook qui aiuta alla grande), ma almeno li avremo tutti sott’occhio ed impareremo nuovi nomi e cognomi e nuovi curriculum da far conoscere quando i piccoli sindaci si presenteranno al parlamento (se ci sarà in futuro un parlamento, ovvio). In più si riuscirà a far emergere le lotte dei compagni ai quali si può contribuire e dare una mano.

Vediamo  come va. Segnalazioni sono ovviamente ben accette.

Posted in Blogsfera, destra, Laicità, lavoro, Leganord, mafie, pd-Fi, Politica, Processi | Leave a Comment »

D’Alema al CircoMassimo

Posted by ladytux su aprile 5, 2009

Con Franceschini, Veltroni, Bersani… Bene.

Sinistra e Libertà (Bertinotti-Vendola-SD e compagnia cantante) anche.

Comunisti (Diliberto -Ferrero)

Ma

visto che alla manifestazione del 20 ottobre  in piazza c’erano solo i Comunisti (per cui Vendola Ferrero e Bertinotti sono salvi), Sinistra democratica verdi volevano fare un convegno e non una manifestazione, ve lo ricordate?

Visto che il Pd ci trattò da matti

Visto che Epifani proibì perfino di portare le bandiere della CGIL (ma c’erano e c’erano anche i compagni della FIOM)

ipotesi:

1) Hanno cambiato idea oggi, per cui avevamo ragione noi

2) Non hanno cambiato  idea..ma! (in effetti Il pd se laUILe la CISL fanno una manifestaione, ci sarà!- Ma la Uil non era di destra? e il pd di centro-sinistra? Devo essermi persa qualcosa Magariorail pd è SInistraestremista-sinistra-centro-centro- destra..va a sapè)

3) dipende hi decide le stronzate, se ledecide il pd vanno bene, altrimenti ciccia (itradotto in politically correct, “dipende chi governa” )

4) il 20 ottobre le richieste erano astruse.

Ovvero, sul punto in questione, queste:

Serve una svolta, un’iniziativa di sinistra che rilanci la partecipazione popolare e conquisti i punti più avanzati del programma dell’Unione, per evitare che si apra un solco tra la rappresentanza politica, il governo Prodi e chi lo ha eletto.

Occorre fare della lotta alla precarietà e per una cittadinanza piena di tutte e di tutti la nostra bussola.

Noi vediamo sette grandi questioni. Quella del lavoro: cioè della sua dignità e sicurezza, con salari e pensioni più giusti, cancellando davvero lo scalone di Maroni e lo sfruttamento delle forme “atipiche”, e con la salvaguardia del contratto nazionale come primario patto di solidarietà tra le lavoratrici e i lavoratori. Quella sociale: cioè il riequilibrio della ricchezza e la conquista del diritto al reddito e all’abitare… (le altre non c’entrano oggi)

Ma allora, se le richieste non erano astruse (anche perchè era sul programma firmato) non dico partecipare, ma perchè trattarci da irresponsabili?

Che dicano delle castronerie a seconda di come convenga? Naaaaaaaaa impossibile!!!

-per la caduta del governo di  centro sinistra telefonare al Pres. te  Prodi Romano, elenco telefonico  Bologna, lui sa..e pure tutta Italia-

(mi ricorda tanto il giochino del c-o-n-f-l-i-t-t-o d-i-i-n-t-e-r-e-s-s-i…ripetere tre volte al giorno durante i pasti)

Per il resto, manifestazione bellissima ed emozionante con tutti i compagni (a prescindere dal partito) che ancora sentono qualcosa se si parla di ANPI, lavoro, sfruttamento, diritti (tutti).. D’altronde che  abbia cambiato idea Epifani o meno, se ‘è una manifestazione pro- diritti NOI ci siamo sempre (qualcun altro dipende…)

ma continueremo a parlarne..ho appena ripreso una connessione stabile e sono in ferie, possiamo ricominciare!

besos rojos

ladytux

Posted in lavoro, pd-Fi, Pdci, sinistra | Leave a Comment »

6-12-2007 noi non dimentichiamo

Posted by ladytux su novembre 16, 2008

thysspen

Di seguito leggerete l’appello che indice una manifestazione a Torino per il 6 dicembre prossimo, primo anniversario del rogo che uccise 7 operai alla Thyssenkrupp. Leggi il seguito di questo post »

Posted in lavoro, sinistra, varie | Leave a Comment »

Vivi a Roma e vuoi fare la persona di sinistra? Proposta popolare/2

Posted by ladytux su novembre 12, 2008

ricevo ripubblico e sostengo…

Vivi a Roma e vuoi fare la persona di sinistra?

Metti la firma alla Proposta di Delibera di iniziativa popolare che obbliga Alemanno a riprendersi i servizi comunali esternalizzati da Rutelli e Veltroni
Gli anni di potere del centrosinistra a Roma (quelli del “volemose bene” incoraggiato e supportato dai tanti smacchiatori della tradizione comunista e dai listaroli dell’ultima ora per Veltroni sindaco) non sono stati soltanto anni di Leggi il seguito di questo post »

Posted in lavoro, pd-Fi, Politica, sinistra | 3 Comments »

chi vi fa più pena dei due?

Posted by ladytux su ottobre 3, 2008

“se ne consiglia la visione ad un pubblico adulto” ! ^_^

quello che non riesce a rimorchiarsi il Papa o quello che non riesce a rimorchiarsi Silvio?  Perchè ammettiamolo, va bene tutto, ma quando un cuore è spezzato non ragiona..e questi devono averlo in frantumi da un pò.

La domanda reale è, e resta: ma il Pd è di sinistra? Da cosa si evince? Perchè io ancora non l’ho capito. Voi sicuramente si…. D’altronde un partito che non sa se stare con cgil o cisl, le idee ce le ha chiarissime no? Un partito che sbaciucchia Casini e Silvio, è sicuramente di sinistra, no? Un partito che è composto da membri dell’Opus Dei, da confindustriali e da democristiani condannati è ovviamente di sinistra… sarà… Facciamo così, dò  tre delle mie parole d’ordine per un partito di sinistra e voi mi dimostrate che il pd ci sta tutto…

Laicità

Questione morale

Garanzie ferree per i lavoratori

Posted in Chiesa, Laicità, lavoro, pd-Fi, Politica, sinistra | 15 Comments »

l’11 abbiamo da fare…

Posted by ladytux su settembre 29, 2008

scendere in piazza da comunisti, da persone che credono in una Costituzione, che credono in una sinistra che,ovviamente inutile dirlo, non può essere rappresentata dal PD e dalla sua sedicente opposizione.Scendere in piazza perchè troppi di sinistra, per tentare il tutto per tutto, ha fatto una cazzata il giorno delle elezioni, scendere in piazza per dire “belli ci siamo anche noi e non abbiamo nessuna intenzione didarvi la partita vinta. Scendere in piazza, ed a Roma soprattutto, perchè l’antifascismo per noi è un valore e non ci si accontenta delle “ridicole” prese di distanza dei cameratini di turno… perché a difendere le idee di giustizia sociale e di uguaglianza ci siamo rimasti solo noi, perché “solo noi” siamo comunque tanti e gente che non si arrende. Perchè siamo quelli che non cedono ai ricatti e non smettono di lottare. Perchè siamo sempre quelli che “un altro mondo è possibile” e se una bandiera dobbiamo sventolare, sarà rossa, la bianca non ci appartiene…

altre info qui e qui

Ci si vede l’11… Hasta siempre!

Posted in Chiesa, elezioni 2008, Laicità, lavoro, pd-Fi, Politica, sinistra | 9 Comments »

www.comunistiuniti.it

Posted by ladytux su aprile 18, 2008

APPELLO

17 04 2008

COMUNISTE E COMUNISTI: COMINCIAMO DA NOI

Dopo il crollo della Sinistra Arcobaleno, ci rivolgiamo ai militanti e ai dirigenti del Pdci e del Prc e a tutte le comuniste/i ovunque collocati in Italia

Siamo comuniste e comunisti del nostro tempo. Abbiamo scelto di stare nei movimenti e nel conflitto sociale. Abbiamo storie e sensibilità diverse: sappiamo che non è il tempo delle certezze. Abbiamo il senso, anche critico, della nostra storia, che non rinneghiamo; ma il nostro sguardo è rivolto al presente e al futuro. Non abbiamo nostalgia del passato, semmai di un futuro migliore.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Blogsfera, elezioni 2008, Laicità, lavoro, pd-Fi, Politica, sinistra, sinistra arcobaleno | 1 Comment »

decidetevi!!!!

Posted by ladytux su aprile 17, 2008

Ho postato sul newsgroup it.politica questo post perchè sono tre giorni che sento dai piddini, da sinistra, dai comunisti tremilasettecento motivi per cui la sinistra ha perso (e ovviamente il voto utile è negato da tutti i piddini, tranne uno) ve lo riporto pari pari… vediamo se qui qualcuno riese a sbrogliare la matassa…

************

La mia idea sulla scomparsa della sinistra è chiara…responsabilità, colpe ecc ecc.. le vostre mi sono chiare un pò meno.
Dunque:
La sinistra ha perso perchè sono salottieri… appure a sinistra votano il pd che non mi pare avere degli esponenti alla Zapata.
al contrario c’è chi dice che ha perso perchè siamo quelli della lotta armata… (non eravamo salottieri?!?) e votano la lega… Leggi il seguito di questo post »

Posted in Chiesa, elezioni 2008, Laicità, lavoro, pd-Fi, Politica, sinistra, sinistra arcobaleno | 55 Comments »

CAP-POT-TO

Posted by ladytux su aprile 15, 2008

i commenti, domani… possiamo però dire che due tipi di persone oggi festeggiano, i piddini (che solo questo volevano e da anni) e chi ha votato a destra, perchè ha vinto.

e mentre la Bindi ribadisce, dopo le uscite di veltroni (non siamo di sinsitra) e di follini (la nuova dc) che “questo non è un partito socialdemocratico, altrimenti io non ci sarei” e mentre aspettiamo ci dicano in che gruppo parlamentare entreranno, sottolineo che:

non hanno più chi chiede una commissione parlamentare su genova, non hanno più chi chiede la questione morale, non hanno più chi chiede di rimettere al suo posto il vaticano, non hanno più chi rompe le balle contro il precariato, non hanno più chi scende in piazza per il rispetto del programma elettorale e dell’elettorato, non hanno più chi chiede il conflitto di interessi e non hanno più gli
antiberlusconiani..sono contenti si.
Fossi in quelli di sinsitra, (da noi della base alla dirigenza) io incrocerei le braccia ad libitum…resistenza? se la facessero. Opposizione? la facessero. Manifestazioni? Se le facessero. Hanno deciso INSIEME che il paese non deve essere rappresentato nei suoi aspetti riprendendo la grande idea di de gasperi? Bene il pd facesse opposizione di piazza e in parlamento… io credo parteciperò solo contromanifestazioni. Non scendo in piazza vicino ai nemici.

Posted in Chiesa, elezioni 2008, Laicità, lavoro, pd-Fi, Politica, sinistra, sinistra arcobaleno | 28 Comments »

silenzio elettorale…

Posted by ladytux su aprile 13, 2008

lo so che ci “sarebbe” il silenzio elettorale, ma devono rispettarlo i politici e io non lo sono; per correttezza tentavo di rispettarlo ugualmente…ma ora ora ora ho visto questi test… non posso esimermi dal pubblicarli perchè troppo carini! Poi voi votate un pò chi vi pare..tanto credo che ora avrete già deciso, no? Vabè indecisi…ma a un ora e mezza dall’apertura dei seggi mi pare esagerato.

test

test1

test2

test finale

(provate anche le altre risposte…)

Posted in elezioni 2008, lavoro, pd-Fi, Politica, sinistra, sinistra arcobaleno | Leave a Comment »

domattina riposatevi… ;)

Posted by ladytux su aprile 12, 2008

e anche questa campagna elettorale è finita…. riposiamoci che ci aspetta un lungo cammino e una lunga lotta… che vi sia di colonna sonora SEMPRE…

(ai rappresentanti di lista…. tirate fuori l’orgoglio di essere di sinistra…ad ogni scheda!)

besos ROJOS

ladytux

Posted in Chiesa, elezioni 2008, Laicità, lavoro, Politica, sinistra, sinistra arcobaleno | 5 Comments »

appello al voto..utile

Posted by ladytux su aprile 11, 2008

di Oliviero Diliberto

Roma 11 aprile 2008

No, non è una esagerazione indicare il voto di domenica e lunedì come decisivo. Lo è in primo luogo perché è in gioco la sopravvivenza della sinistra. Cioè la sopravvivenza dell’unica forza che si batte per la dignità di lavoratori e pensionati, per un futuro di pace, per una scuola pubblica, per uno stato laico, per i diritti civili di tutti: in definitiva per la democrazia. Il tentativo delle due maggiori forze è di cancellare la sinistra dal panorama politico.

E’ la prima volta nella storia democratica dell’Italia che questo avviene. Lo vuole il Pdl perchè la sinistra è di intralcio alla sottomissione della società a un vero e proprio regime. Lo vuole il Pd che ha rotto con la sinistra rischiando di consegnare il Paese a Berlusconi e Fini. Lo vogliono padroni, banche, finanza, gerarchie ecclesiastiche. Il disegno è chiaro, evidente Tutta la campagna elettorale è stata impostata per cancellarci. I media si sono impegnati in modo talvolta indecoroso e apertamente di parte per facilitare questa operazione. La sinistra è scomparsa dai grandi mezzi di comunicazione. Si è tentato di giocare una partita a due fra Pdl e Pd facilitando la campagna delle due maggiori forze – peraltro identica nelle motivazioni – sul voto utile. Tutta questa manovra va denunciata con forza e soprattutto va fatta saltare con un voto secco, determinato a La Sinistra l’Arcobaleno. Per questo il voto del 13 e 14 aprile è un voto decisivo. Tutte le amarezze, il malessere, le critiche che pur ci possono essere rispetto a una esperienza di governo deludente vanno oggi superate per affermare il diritto al futuro degli interessi che abbiamo rappresentato e rappresentiamo. Questi interessi si chiamano centralità del lavoro, pace, diritti di libertà, uguaglianza. Questi interessi non sono superati da un capitalismo da giungla che, oggi come ieri, opprime la maggioranza della società con salari indecorosi e pensioni indegne, con la morte quotidiana di chi lavora, con la negazione dei diritti di libertà – dall’aborto al diniego di riconoscimento delle unioni civili -, con il precariato a vita.

Con il voto questa deriva si può arginare. Anzi, può nascere la speranza di una società e di un mondo migliori.

I comunisti, come sempre, sono chiamati a fare la loro parte. E sono sicuro che la faranno. Al voto e alla lotta, cari compagni.

leggi anche l’appello di Ferrero

Posted in elezioni 2008, Laicità, lavoro, pd-Fi, petizioni, Politica, Resistenza, sinistra, sinistra arcobaleno | 1 Comment »

il valore straordinario di questo voto

Posted by ladytux su aprile 9, 2008

Riporto integralmente da La Rinascita:

di Antonino Cuffaro

Andando a votare domenica e lunedì prossimi il popolo della sinistra avrà un compito di straordinaria importanza e significato Non si tratta di esprimere solo un segno di appartenenza o la preferenza per una semplice linea programmatica. Siamo davanti ad una situazione eccezionale in cui viene portato un attacco a tenaglia al cuore della sinistra, alla sua capacità di esercitare la difesa dei diritti dei lavoratori e di aspirare, interpretandone i bisogni alla partecipazione, alla guida del paese. L’attacco più in là va dritto contro l’assetto della repubblica parlamentare e della costituzione. L’insidia è grande: la sfida sembra essere concentrata tra la scelta di Berlusconi e di Veltroni. In realtà la indiscussa somiglianza dei loro programmi lascia prefigurare una prospettiva post elettorale di “larghe intese”, di stravolgimenti costituzionali, di via libera al volere dei poteri forti quale mai si è presentata nella storia della nostra repubblica. L’obiettivo comune e poi dichiarato: ridurre, emarginare, neutralizzare l’opposizione di sinistra; (in nome dell’anticomunismo il primo, e della necessità di sgomberare dagli intralci che crea al “governo dei potenti” chi difende veramente i diritti dei lavoratori, l’altro). Non possiamo permettere che questo disegno passi. Chiamiamo a raccolta tutti i democratici. Spieghiamo a tutti quanto è importante per la democrazia che in ogni caso la opposizione di sinistra ci sia, sia forte, capace, consapevole del suo ruolo. Rivolgiamoci a tutti coloro che hanno a cuore le sorti della repubblica così come ci è stata consegnata dalla lotta di liberazione. Utilizziamo la nostra esperienza di comunisti italiani per dire che il voto alla Sinistra l’Arcobaleno è oggi decisivo. Esso è sì un voto di parte ma nel senso e nel segno dell’antifascismo, della Costituzione nel suo significato più giusto ed avanzato, della lotta per una società fondata sulla pace, sui diritti, sulla solidarietà e contro la precarietà del vivere. Con questo voto si rafforza l’unità a sinistra: i Comunisti italiani ne conoscono il valore. Siano anche in questa battaglia all’altezza del loro tradizionale impegno politico e della loro storia.

Posted in Chiesa, elezioni 2008, Laicità, lavoro, pd-Fi, Politica, Resistenza, Senza Categoria, sinistra, sinistra arcobaleno, varie | 11 Comments »

Fuori legge i poveri

Posted by ladytux su aprile 2, 2008

leggo dal corriere “Dopo i lavavetri, al bando i mendicanti Firenze dice basta a chi chiede l’elemosina sdraiato sui marciapiedi o sulle strisce pedonali, causando pericoli ai pedoni e al traffico“. La norma arriva dalla solita amministrazione di Firenze. Mi domando cosa abbia fatto e cosa faccia il Comune di Firenze per superare il problema, non del pericolo ai cittadini ma dei poveri. Quali politiche di accoglienza, quali politiche di supporto, quali politiche di inserimento lavorativo, quali politiche di sostentamento. Sbaglio o c’è un sindaco che dovrebbe dirsi di sinistra?

Posted in lavoro, pd-Fi, Politica, sinistra, varie | 2 Comments »

La Madia…la candidata per il nuovo che avanza..

Posted by ladytux su marzo 28, 2008

ma è già bello stantio….età della pietra con sfumature veteromaschiliste. Per la serie non ti puoi distrarre un attimo

Marianna Madia: “L’aborto è il fallimento della politica, un fallimento etico, economico, sociale e culturale” e lo leggo da qui

cerco tutto l’articolo e sta qua.
riassumiamo i punti salienti:
aborto

“L’aborto è il fallimento della politica, un fallimento etico, economico, sociale e culturale”, “ma sono certa che se si offrisse loro il giusto sostegno, le donne sceglierebbero tutte per la vita”. Dice che ogni vita umana che non nasce è un fallimento, per questo la politica deve fare in modo che la scelta per la vita sia sempre possibile. “L’essere umano va tutelato prima di tutto”, dice. Ma come creare questa Leggi il seguito di questo post »

Posted in Aborto, Chiesa, Laicità, lavoro, pd-Fi, Politica, sessualità libera | 3 Comments »

DILIBERTO: ELEZIONI. VOTO UTILE E’ QUELLO PER LAVORATORI

Posted by ladytux su marzo 13, 2008

080312_vauro.gif

Roma 12 marzo 2008

Il voto utile e’ quello che migliora le condizioni di vita dei lavoratori, i salari e la sicurezza. La Sinistra arcobaleno e’ l’unica a battersi per queste cose. Per troppi decenni il mondo del lavoro e’ scomparso dall’agenda della politica. I lavoratori sono diventati dei numeri, tutto e’ diventato merce, tutto e’ valutabile patrimonialmente. L’impegno della Sinistra arcobaleno e’ proprio questo: rimettere i temi del lavoro e delle condizioni materiali di esistenza delle persone al centro del dibattito politico. I dati economici negativi pesano soprattutto sui ceti deboli. Quelli che in questi anni si sono arricchiti in maniera stratosferica oggi sono piu’ ricchi e i poveri sono piu’ poveri.  

080312_apertura.gif

Posted in elezioni 2008, lavoro, pd-Fi, Politica, sinistra, sinistra arcobaleno | 8 Comments »

Acque torbide (di Rossana Rossanda)

Posted by ladytux su marzo 4, 2008

Siamo tutti adulti e vaccinati, non facciamo finta che queste siano elezioni come le altre. In ballo non è solo un cambio di governo, ma la cancellazione dalla scena politica di ogni sinistra di ispirazione sociale. Questa è la novità, reclamata ormai non più solo dalla destra ma dall’ex Pci, poi Pds poi Ds e ora confluito, assieme alla cattolica Margherita, nel Partito democratico. E’ l’approdo della «svolta» del
1989 e il suo vero senso: non si trattava di condannare le derive del comunismo o dei «socialismi reali», ma di stabilire che il capitalismo è l’unico modo di produzione possibile. Ci sono voluti diversi anni di manfrina ma ora Veltroni dichiara tutti i giorni che la sola società possibile è quella di «mercato», e a governarla «democraticamente» bastano due partiti come nel modello anglosassone, uno più «compassionevole» e l’altro più feroce. Che ci sia un conflitto di classe fra proprietari e non, che i primi possano sfruttare, usare e gettare i secondi, che questi siano riusciti a conquistarsi dei diritti extramercato è stata una favola cattiva, che ha seminato l’odio e spezzato l’armonia del paese.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in lavoro, pd-Fi, Politica, sinistra, sinistra arcobaleno | Leave a Comment »

i capolista del Partito di Dio

Posted by ladytux su marzo 4, 2008

Ecco l’elenco dei capolista “nuovi” per il Pd:(il partito del cambiamento..poi noi siamo anacronistici eh??)
cmq, da non mi ricordo più quale ansa:

PIEMONTE: Piero Fassino e Luigi Bobba alla Camera, Emma Bonino al Senato.
LOMBARDIA: Matteo Colaninno, Enrico Letta e Antonello Soro alla Camera, Umberto Veronesi al Senato.
LIGURIA: Giovanna Melandri alla Camera e Roberta Pinotti al Senato.
VENETO: Massimo Calearo e Rosy Bindi alla Camera, Enrico Morando al Senato.
FRIULI VENEZIA GIULIA: Cesare Damiano alla Camera e Carlo Pegorer al Senato.
TRENTINO ALTO ADIGE: Gianclaudio Bressa alla Camera.
EMILIA ROMAGNA: Pierluigi Bersani alla Camera e Anna Finocchiaro al Senato.
TOSCANA: Dario Franceschini alla Camera e Vannino Chiti al Senato.
UMBRIA: Marina Sereni alla Camera e Francesco Rutelli al Senato.
MARCHE: Maria Paola Merloni alla Camera e Giorgio Tonini al Senato.
LAZIO: Marianna Madia e Donatella Ferranti alla Camera, Franco Marini al Senato.
ABRUZZO: Livia Turco alla Camera e Franco Marini al Senato.
MOLISE: Roberto Ruta alla Camera e Augusto Massa al Senato.
CAMPANIA: Massimo D’Alema e Pina Picierno alla Camera, Marco Follini al Senato.
BASILICATA Salvatore Margiotta alla Camera e Nicola La Torre al Senato.
CALABRIA: Marco Minniti alla Camera e Luigi De Sena al Senato.
PUGLIA: Massimo D’Alema alla Camera e Paolo De Castro al Senato.
SICILIA: Giuseppe Fioroni e Giuseppe Beretta alla Camera, Ignazio Marino al Senato.
SARDEGNA: Arturo Parisi alla Camera e Antonello Cabras al Senato.

scusate ma come direbbe un certo massimo d’alema, “ma siamo impazziti”? le poche persone “presentabili” infilate al senato.
Il resto è tutta, nel migliore dei casi correntone ds d’alema filocattolica, se no, DC, confindustria e opus dei.
tre di confindustria e simili, vaticano e cattofondamentalisti (quindi quelli non “dichiarati” ma che hanno fatto “dichiarazioni”quindi anche diessini anti matrimonio progay) al gran completo.
i dichiarati vaticanistipropapa impenitenti sono almeno 9 ad occhio. (la binetti è numero tre l’ho contata lo stesso)
DC rappresentata alla grande con la pupilla di demita, ruta, soro,bindi,brezza, tonini,Follini, (dc e cdl) fioroni marini e tutto il resto della compagnia che conoscete.
Il ministro che ha manifestato contro il governo ma pro vaticano è capolista.
Questione morale: La Torre c’è. D’alema capolista in due zone, fassino in piemonte, fuori l’antimafia Lumia.
dei ds la metà arriva dalla difesa o da posizioni molto discutibili per uno di sinsitra (non comunista, di sinistra)
ggiovani due…una tantoammore figlia d’arte e il siciliano beretta.

Ma D’alema Melandri ed un bel po’ di altra gente non ha superato le tre legislature????
Poi non era fuffa elettorale eh? nooooo nooooooooooo noooooooooo (cit)
(a parte fassino e rutelli che sono i “segretari” per cui, mantenimento linea politica eccecc solite cose, e Veltroni che è il leader e vabè…ma gli altri???Marini? Cabras?Follini???)
l’operaio capolista che fine ha fatto?
vorrei vedere le facce dei ds marchigiani, una della margherita e confindustria e l’altro ds ipercattolico che vuole tanto bene a pezzotta e montezemolo
ai laziali gli tocca una che vuole regalare al paese “tutta la mia inesperienza” MARINI e la ferrante (che non so…)
ai campani il d’alemone (che sapete, lo adorano…hihihi) e la demitiana
in sicilia, alla mafia che sapete che è atea, fioroni, così si pentono 5 minuti e sono tanto dispiaciuti perchè hanno trombato il vicepresidente antimafia.

-imho presentabili con un pò di dignità ad un piddino di sinistra: bonino, veronesi, turco, pegorer, Morando (ferranti e beretta non so bene, una csm, l’altro ggiovane, non ho info) Damiano con l’ultime norme a favore del precariato, lo passo a metà…parliamo di piddini.

beh, compliments!

Possiamo finalmente dire che non è un partito di sinistra come dice il vs leader o vi serve proprio andreotti in lista? Comunque nel lazio abemus anche adinolfi!!! yuuuuh! 😦

una certezza, peggio, pecoraro scanio o chi per lui non può fare!

aggiornamento: girando ho trovato un articolo che sottolinea altre cose interessanti, chi mi legge sa che io sono di una pigrizia unica soprattutto se devo scrivere, in virtù della solidarietà sinistra, quelli che ritengo interessanti ve li linko, così io risparmio sudore e fatica e voi conoscete altri blogger 😀

la farsa ufficializzata (rosarcobaleno)

le liste complete senato camera1 camera2

Calearo chi è costui

cosedicasanostra      (per la cronaca il tizio in questione è candidato al senato in sicilia, primi posti… sempre in sicilia alla camera, il condannato Carra)

Posted in Blogsfera, elezioni 2008, Laicità, lavoro, pd-Fi, Politica | Contrassegnato da tag: , , | 7 Comments »

Sgobio: Pensioni. Aumento età donne? La Bonino è d’accordo e il Pd?

Posted by ladytux su febbraio 29, 2008

Anche sul tema delle pensioni la disomogeneità programmatica tra Pd e Radicali, come dimostra il nostro Dossier inviato al Loft di Veltroni sulla disomogeneità tra Pd e Radicali, è evidente. Ad esempio, per quanto riguarda l’età pensionabile delle donne, la Bonino ha sempre sostenuto di essere d’accordo con l’aumento dell’età per le donne. Un anno fa, il 23/01/07, in un lungo intervento sul “Sole24ore”, dal titolo “La parità? Iniziamo dall’età pensionabile”, la ministra radicale ha scritto: “La differenza nell’età pensionabile (tra uomini e donne, ndr) non ha più giustificazione né economica né sociale. A 60 anni una donna ha davanti a sé una vita media di circa 25 anni, rispetto agli uomini che ne hanno meno di 21. La differenza di cinque anni – da 60 a 65 per le pensioni di vecchiaia – prevista oggi non è più sostenibile…”. Gli italiani devono sapere: la “Sinistra-Arcobaleno” dice un chiaro e forte “no” e il Pd? E Veltroni? La pensa come i suoi alleati Radicali che l’aumento dell’età pensionabile per le donne lo vogliono? Delle due l’una: o la Bonino sconfessa se stessa o Veltroni è d’accordo con la Bonino…

dal sito comunisti italiani 

Posted in lavoro, pd-Fi, Politica, sinistra arcobaleno | 1 Comment »

Noi siamo gli operai dei cartoni animati

Posted by ladytux su febbraio 23, 2008

Noi siam gli operai
Siamo i supereroi
Voliamo tra i palazzi
E non cadiamo mai
Oppure se cadiamo
Di colpo rimbalziamo
Leggi il seguito di questo post »

Posted in lavoro, Politica, sinistra, varie | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »